laspezia.cronaca4.it - La Spezia News in Tempo Reale

Sarzana città turistica: a luglio + 52,28% di presenze turistiche straniere

Più informazioni su

I dati dell’Osservatorio regionale confermano il trend ancora in salita nei primi sette mesi dell’anno. 

SARZANA – Sarzana si conferma città turistica. Lo dicono i dati dell’Osservatorio turistico della Regione Liguria forniti al Comune.

Se infatti il trend era già più che positivo nel 2015, con un totale di oltre 160mila presenze su base annua, a testimonianza dell’avvenuta e consolidata inversione di tendenza i “numeri” regionali riferiti ai primi sette mesi del 2016 certificano che la nostra città è sempre di più mèta scelta e inserita nei circuiti del turismo che guarda alla Liguria.

Non si spiegherebbe altrimenti il più 15,65% di turisti in più registrato fino a luglio. Non solo.

Analizzando nel dettaglio le statistiche si capisce che Sarzana è “uscita” dal circuito prettamente nazionale per approdare a quello internazionale con le presenze di stranieri che fanno un vero e proprio balzo in avanti passando, sempre nei primi sette mesi del 2016, da 13300 a 19200 con una crescita del 44,35%. Il “numero” degli stranieri riferito ai mesi di giugno e di luglio è poi a dir poco straordinario: la loro presenza è infatti crescita rispettivamente del 33,91 % e addirittura del 52,28%.

“Quando diciamo che Sarzana ha invertito la rotta – dice il sindaco Alessio Cavarra – ci riferiamo anche a questi dati che confermano il lavoro svolto dall’Amministrazione. In questi tre anni la nostra città è passata dalla fase di stallo al recupero e al rilancio sul mercato turistico inserendosi fra le città turistiche capaci ci intercettare il turismo che sceglie la nostra Regione”. Soddisfatta anche l’assessore al turismo Sara Accorsi che ricorda “l’impegno e il lavoro costante per la valorizzazione del patrimonio storico monumentale cittadino che, unito all’organizzazione di un fitto calendario di eventi, ha rilanciato il turismo sarzanese con importanti ricadute dal punto di vista economico”.

Più informazioni su