laspezia.cronaca4.it - La Spezia News in Tempo Reale

Urbanistica: oggi a La Spezia confronto su nuovi standard urbanistici

Più informazioni su

Prossima tappa a Imperia. Assessore Scajola, “aggiornamento normativa atteso da anni. Vogliamo Liguria più bella e più sicura”.

GENOVA. “Dopo le tappe di Genova, Rapallo e Savona, oggi a Spezia ci siamo confrontati con amministratori locali e tecnici per condividere le scelte che, in materia di standard urbanistici, avranno poi importanti ricadute sul territorio. La prossima settimana andremo ad Imperia per chiudere questo ciclo di incontri, partecipati e apprezzati”. Lo ha affermato l’assessore regionale all’Urbanistica, Marco Scajola, a conclusione della riunione che si è svolta presso la Camera di Commercio di Spezia per illustrare a tutti gli ‘stakeholders’ – amministratori locali, tecnici, esperti del settore, rappresentanti degli Ordini professionali – il nuovo regolamento che rivede il sistema degli standard urbanistici in vista della prossima approvazione da parte della Giunta regionale.

“Il regolamento in materia urbanistica – ha aggiunto l’assessore Scajola – è atteso da molti anni e noi vogliamo colmare questo vuoto, nell’interesse dei cittadini. Aggiorniamo una disciplina degli standard urbanistici nazionale che risale al 1968 quando le città erano in fase espansiva e quando era necessario assicurare la realizzazione di servizi elementari come scuole, servizi di quartiere, aree verdi, e sportive, parcheggi pubblici. La nuova normativa contiene indicazioni utili e semplici per progettare i futuri piani urbanistici comunali (Puc) in modo che rispondano ai modelli di vita attuali: oggi nelle nostre città e nei nostri paesi servono spazi per la socialità urbana, aree attrezzate per manifestazioni, connessioni wi-fi, percorsi ciclo-pedonali, oltre a impianti per migliorare la qualità ambientale come quelli per la raccolta differenziata, la protezione civile, il soccorso e le emergenze. Il nostro obiettivo – ha concluso – è traguardare una maggiore qualità delle opere per una Liguria più bella e più sicura”.

Più informazioni su