laspezia.cronaca4.it - La Spezia News in Tempo Reale

Prende il via il XXIX Trofeo Mariperman foto

Più informazioni su

LE GRAZIE – È iniziata questa mattina la XXIX edizione del Trofeo Mariperman organizzata dal Centro di Supporto e Sperimentazione Navale (C.S.S.N.) e dall’Autorità Portuale della Spezia con il patrocinio dei comuni di Porto Venere, della Spezia, e di Lerici. Per l’occasione il Trofeo si sposta dalla sua consueta cornice spezzina, alla baia del borgo delle Grazie di Porto Venere, con la volontà di coinvolgere sempre di più i tre comuni del Golfo dei Poeti.

A dare il via alla manifestazione sono stati i numerosi ragazzi accorsi per partecipare ai laboratori di divulgazione scientifica che vengono curati da associazioni ed enti di ricerca presenti nel Golfo della Spezia: INGV, DLTM, CNR-ISMAR, CMRE, SeaLab, CSSN, le associazioni di Vele Latine e l’associazione ONLUS Life on the Sea. Tra le molteplici attività offerte i giovani hanno potuto “ascoltare” i suoni del mare a bordo dell’imbarcazione Ibis, conoscere tutti i segreti di terremoti, vulcani, tsumani, creare un algario e imparare l’arte dei nodi e dell’andar per mare. Alcune classi sono salite a bordo dell’imbarcazione d’epoca Capricia, della Marina Militare, mentre altri hanno preso parte ad una visita guidata alla Villa Romana del Varignano.

dsc_0051-fileminimizer

La Banda di Presidio del Comando Marittimo Nord, diretta dal I Maresciallo Vito Ventre, si è esibita in concerto alle ore 16.30 intrattenendo gli ospiti intervenuti alla cerimonia di inaugurazione. Il Prefetto Vicario Maria De Bartolomeis, madrina dell’evento ha effettuato il consueto taglio del nastro; a seguire ha preso la parola l’Ammiraglio Ispettore Claudio Morellato, direttore del CSSN che ha illustrato il programma delle prossime giornate e ringraziato gli sponsor e il suo staff impegnato nell’organizzazione.

È stata poi la volta del padrone di casa, il sindaco di Porto Venere Matteo Cozzani: “Ringrazio l’organizzazione del Trofeo per aver scelto il nostro comune ed in particolare Le Grazie. Con questo evento continua il cammino intrapreso negli ultimi anni che ha visto il Comune di Porto Venere al centro di diversi eventi velici. Questo non è comunque un punto di arrivo ma di partenza, speriamo di poter tornare ad ospitare questa manifestazione anche il prossimo anno.”

L’ammiraglio di Divisione Roberto Camerini, Comandante Marittimo Nord, è intervenuto sottolineando l’importanza di questa manifestazione in un momento in cui questo genere di eventi non è certo facile realizzare. L’ammiraglio ha quindi ringraziato tutto lo staff del CSSN per l’impegno profuso, il comune di Porto Venere per il grande aiuto e l’Autorità Portuale per il suo usuale e non scontato contributo.

Il presidente dell’Autorità Portuale Lorenzo Forcieri ha dichiarato: “L’autorità Portuale è felice di poter sostenere un’iniziativa come questa per il suo valore sportivo, turistico e di promozione del territorio, un vero unicum nel nostro panorama.” Il Presidente ha ringraziato tutti coloro che si impegnano per la realizzazione dell’evento e ha augurato a tutti i partecipanti buon vento.

dsc_0276-fileminimizer

Il Dottor Giorgio Balestrero, presidente del Comitato dei Circoli Velici del Golfo, ha proseguito ricordando l’impegno del Comitato per assicurare il miglior esito tecnico delle regate.

La serata proseguirà con due spettacoli dedicati alle Memorie di mare: parte prima alle ore 19:00 il presidente della Lega Navale sez. La Spezia Giorgio Balestrero, fine conoscitore degli scritti di Melville, condurrà un originale narrazione del Moby Dick, opera per eccellenza sul mare e la navigazione; per l’occasione la voce narrante sarà quella dall’attrice Jole Rosa.Parte seconda alle ore 21.30, immagini proiettate sulla facciata della casa che ospita il Cantiere della Memoria racconteranno la Navigazione a vela in solitario a Capo Horn, del comandante Fabio Vespa.

Nella giornata di domani prenderanno il via le regate delle vele d’epoca, delle vele moderne, delle vele latine e la Vela Cup, veleggiata aperta a tutte le imbarcazioni, patrocinata dal Giornale della Vela. Più di 100 imbarcazioni solcheranno le acque del Golfo dandosi battaglia dalla linea di partenza a quella di arrivo, in un turbinio di rande, fiocchi e spinnakers.

Sabato sarà anche l’occasione per assistere a due esercitazioni delle eccellenze italiane del soccorso in mare. Alle ore

16.00 i ragazzi della scuola di vela, a bordo dei loro Optimist, verranno “salvati” dei meravigliosi cani da salvataggio della Società Italiana Cani da Salvataggio. Alle 17.00 invece la Capitaneria di Porto coordinerà una complessa operazione di soccorso marittimo che vedrà impegnati unità navali della Guardia Costiera, Polizia di Stato, Vigili del Fuoco, Guardia di Finanza e Marina Militare, oltre ad un elicottero della Base Aeromobili della Guardia Costiera di Sarzana e alla motonave Ibis dell’associazione ONLUS Life on the Sea.

Più informazioni su