laspezia.cronaca4.it - La Spezia News in Tempo Reale

Accademia del Gusto. Alla Palmaria con Regione Liguria e Protezione Civile foto

Più informazioni su

PORTO VENERE – La rotta dell’Accademia del Gusto ha fatto tappa sull’Isola Palmaria presso la Locanda Lorena. La conviviale è stata organizzata dagli Accademici Valter Taglieri e Mariella Zelioli.

“Il binomio cibo e ambiente può essere determinante per il futuro dell’isola Palmaria – ha spiegato il presidente Nicola Carozza – l’Accademia del Gusto guarda con favore il protocollo d’intesa approvato tra Regione, Marina e Comune di Portovenere. La Marina Militare in questi anni ha avuto una funzione essenziale nella preservazione dell’isola, evitando così la cementificazione e un consumo indiscriminato del suolo; ora però superando gli approcci ideologici è necessaria un salvataggio e una riqualificazione dei soli edifici esistenti senza accrescerne le volumetrie, aprendo l’isola ad un equilibrato turismo”.

L’Accademico Amm. Giuseppe Celeste ha avviato successivamente la discussione illustrando il contenuto del protocollo d’Intesa che prevede la dismissione di alcune aree militari sull’Isola per recuperare e rendere fruibili gli immobili. Tra i beni di maggior pregio il Forte Cavour, la ex Batteria Sperimentale ed Villa Smith che, adeguatamente riqualificati, potranno contribuire ad uno sviluppo sostenibile.

Successivamente è intervenuto Maurizio Bocchia, responsabile della Protezione Civile che ha evidenziato come alluvioni e frane colpiscano con sempre maggiore frequenza il territorio, una equilibrata antropizzazione, può garantire interventi di conservazione, riqualificazione e manutenzione del territorio. L’isola oggi ha edifici in stato di abbandono e pericolanti che possono essere un pericolo per l’incolumità pubblica.

Giuseppe Menchelli, Rete Imprese Italia si è dichiarato un vero amante dei sentieri dell’Isola Palmaria, tra i Patrimoni dell’umanità dell’UNESCO, che permettono un’esperienza floro-faunistica unica in Liguria. La vocazione naturale della nostra provincia è il turismo, i dati parlano chiaro nella ricettività extra alberghiera nei primi sei mesi del 2016 c’è stato un incremento del 48% di italiani e del 28% stranieri. Ogni week end scelgono l’isola migliaia di visitatori italiani e stranieri.

accademia-del-gusto

Ha concluso il dibattito l’intervento di Andrea Costa, Presidente della Commissione regionale Ambiente e Territorio chiarendo sin da subito che l’Isola Palmaria non deve diventare come Capri ma mantenere le sue peculiarità e la sua attrattività naturalistica. La Marina cede un patrimonio consistente, costituito da circa un centinaio di immobili tra fabbricati e terreni. A questi vanno aggiunti altri beni che rimarranno nella disponibilità militare per difesa e svago che saranno comunque ristrutturati dal Comune di Porto Venere. La Regione Liguria vuole aprire un percorso di riflessione e studio con gli enti, le associazioni di categoria, la comunità per valutare la condizione degli immobili e avviare il recupero e la riqualificazione, senza aumentarne i volumi, che renda fruibile l’isola per finalità turistiche.

Nel corso della serata lo chef Giuseppe Basso ha proposto agli accademici un menu nel quale si segnala la catalana, i muscoli ripieni, i calamari e gli spaghetti alla Giuseppe.

Più informazioni su