laspezia.cronaca4.it - La Spezia News in Tempo Reale

Energia, sentieri, rifiuti. Presentata alle scuole cittadine l’offerta formativa del LABTER

Più informazioni su

LA SPEZIA – L’assessore alla sostenibilità ambientale Laura Ruocco ha presentato alle scuole spezzine la nuova Offerta Formativa del LABTER (Laboratorio Territoriale di Educazione Ambientale del Comune della Spezia) per l’anno scolastico 2016-2017. Coadiuvata da Fabio Giacomazzi, responsabile tecnico-scientifico della struttura, ha illustrato nel pomeriggio di ieri, mercoledì 28 settembre, agli insegnanti intervenuti nella Sala Multimediale di Palazzo Civico i moduli didattici ai quali le scuole primarie e secondarie di I grado possono accedere, come tutti gli anni, gratuitamente.

“Dal 2000 – ha dichiarato l’assessore alla sostenibilità ambientale Laura Ruocco – l’Amministrazione Comunale, con il LABTER, supporta le scuole offrendo una proposta formativa sulle tematiche ambientali. E’ un’occasione per utilizzare, a titolo del tutto gratuito, percorsi formativi totalmente finanziati a integrazione dell’offerta didattica curriculare. L’Amministrazione Comunale – continua l’assessore – è infatti interessata ad accrescere sensibilità, consapevolezza e conoscenza rispetto al territorio e all’ambiente in cui viviamo. Ma non solo: l’obiettivo è anche promuovere tutte quelle buone pratiche attraverso le quali ciascuno di noi può contribuire a proteggere e migliorare la qualità ambientale. Per il 2016/2017 – conclude Laura Ruocco – proponiamo un ampio programma rafforzando le azioni concrete portate avanti dall’Amministrazione Comunale, in particolare in tema di rifiuti, energia, sentieri. Ambiti nei quali vogliamo sensibilizzare bambini e ragazzi e, grazie a loro, le famiglie”

Sul tema rifiuti le scuole vengono chiamate a contribuire alla formazione sul Porta a Porta attraverso il progetto interassessorile “Scarty”. Promosso dall’Assessorato al Ciclo dei Rifiuti (in collaborazione con quelli alla Partecipazione dei cittadini e alla Città dei bambini) e da ACAM Ambiente, prevede l’utilizzo di un coinvolgente gioco di carte attraverso il quale i ragazzi apprendono il preciso conferimento delle principali categorie merceologiche. Una volta formati, gli studenti divengono loro stessi promotori della raccolta differenziata di qualità, a scuola come a casa.

Per quanto attiene l’energia, ed in particolare il tema del cambiamento climatico, l’approccio di partenza è quello concreto, attraverso gli interventi realizzati per ridurre l’impatto generato nella produzione di energia, come prevede il Patto dei Sindaci. Sono molti infatti i plessi dove il Comune è intervenuto con la dotazione di moderni impianti fotovoltaici, come con altri interventi di efficientamento. In questo contesto le azioni educative vengono rafforzate, raggiungendo finalmente la coerenza tra insegnamento e pratica corrente.

Sul tema della sentieristica le scuole vengono coinvolte nei svariati progetti avviati al fine di preservare, recuperare e valorizzare l’immenso patrimonio dei sentieri collinari. Qui ad esempio le scuole sono invitate a promuovere verso i turisti i percorsi della Rete Escursionistica Ligure (ovviamente dopo averli sperimentati) come anche a scoprire e tutelare quei sentieri locali, fuori dai grandi circuiti, ma che rappresentano un patrimonio culturale importantissimo, un tramite alla conoscenza del territorio rurale di pertinenza della scuola.

Di seguito l’elenco completo dei moduli didattici presenti nell’offerta formativa del LABTER, con le relative collaborazioni attivate:

L’energia si fa a scuola: (in collaborazione con il Servizio Impianti Termici ed ENEL Produzione)

  • Cambiamo noi prima che cambi il clima!
  • Incontri con i tecnici dell’efficientamento energetico

Rete Escursionistica Spezzina: (in collaborazione con la Rete dei soggetti che operano sui sentieri)

  • Sentieri nascosti
  • Adottiamo un sentiero
  • REL, Rete Escursionistica Ligure

Riduci e differenzia: (in collaborazione con Ufficio Monitoraggio e Igiene Urbana, Ludoteca Civica ed ACAM Ambiente)

  • Dal compostaggio scolastico a quello domestico
  • Ecoparty
  • Scarty: la RD si impara giocando

Senso civico: (in collaborazione con Ufficio Mobilità, Servizio Refezione Scolastica ed ACAM Acque)

  • Ufficio decoro scolastico
  • Zona rossa
  • Acqua in brocca
  • Pedibus

Alla scoperta della città: (in collaborazione con i Servizi Culturali, Ludoteca Civica, Scuola Media Piaget e Istituto Einaudi-Chiodo)

  • Trekking urbano
    • “Zig zag storico” in centro
    • Il perimetro delle mura seicentesche
  • Adottiamo il borgo
  • Un mondo di piante … ai piedi di Garibaldi
  • Orienteering in città

Rete ecologica in città:

  • Birdwatching sul Lagora
  • Alla ricerca del canale scomparso
  • Ecosistema parco

Un mare di scienza: (in collaborazione con i centri di ricerca sull’ambiente marino presenti nell’area del Golfo: INGV e ISMAR-CNR)

Più informazioni su