laspezia.cronaca4.it - La Spezia News in Tempo Reale

Tutelaspezia

Più informazioni su

Esposizione e meeting su prevenzione ripristino e cura del territorio da alluvioni, frane e terremoti per amministratori e cittadini informati. 

LA SPEZIA – Manifestazione nazionale certificata, espositori provenienti da 11 regioni italiane, 51 patrocini e 90 relatori a Tutelaspezia, la prima manifestazione fieristica in Italia che affronta il tema del dissesto idrogeologico e rischio sismico e si rivolge a tecnici, amministratori e cittadini. In svolgimento al centro fieristico La Speziaexpò il 1 e il 2 ottobre, Tutelaspezia promuove l’informazione, il confronto e il dibattito affinché si possano prevenire, nel miglior modo possibile, eventi calamitosi e si possa imparare a convivere con i pericoli naturali.

Esposizione e meeting sono articolati su una pluralità di aree:

•       talk e conferenze: 52 incontri, spalmati su due giorni, che spaziano dall’ambito preventivo, con interventi tenuti da esperti del settore come Armando Zambrano, presidente del Consiglio nazionale degli ingegneri e Stefano Solarino, primo ricercatore dell’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia, a interventi istituzionali come quelli dell’attuale ministro italiano della Giustizia Andrea Orlando, Giacomo Raul Giampedrone, assessore alle Infrastrutture, Ambiente e Difesa del Suolo Regione Liguria e il sindaco della Spezia Massimo Federici. Non mancheranno, infine, interventi di tipo umanistico, per capire gli effetti sull’individuo e sulla società di eventi traumatici, tenuti dalla dottoressa Olimpia Pino, professore associato di psicologia generale al dipartimento di neuroscienze dell’Università di Parma e Silvia Paternostro, direttrice del laboratorio di sociologia dell’associazione nazionale sociologi Liguria;

•       corsi di formazione e seminari per geologi, ingegneri, geometri e amministratori, svolti dall’Ordine regionale dei geologi della Liguria, Ordine degli ingegneri della Spezia, Collegio dei geometri della Spezia e dal Coordinamento provinciale volontario di protezione civile e antincendio boschivo della Spezia;

•       espositiva, con la partecipazione di importanti esponenti del mercato italiano che operano nei settori del flood e delle esondazioni, smottamenti, sismica, prodotti e accessori per emergenza e soccorso, studi e servizi sul territorio. La panoramica è utile ad amministratori, aziende e cittadini per poter scoprire le ultime novità sulla messa in sicurezza non solo del territorio, ma anche della propria abitazione. La merceologia presentata spazia dai serramenti e paratie antiallagamento, all’ingegneria naturalistica, ai sensori di livello fluviale, al monitoraggio sismico, ai lavori geotecnici e al consolidamento frane, ai geosintetici per la protezione dell’ambiente, ai geoportali e app per la gestione della protezione civile, invio allerte meteo e molto altro;

•         Protego2016. Appuntamento finale, con consegna di attestato “Piccolo geologo ligure” e “Piccolo volontario della protezione civile”, del percorso didattico volto a responsabilizzare di fronte all’ambiente e alle calamità naturali gli alunni delle scuole primare e delle scuole secondarie di secondo grado dello spezzino e della Lunigiana. Laboratori a cura dell’Ordine Regionale dei Geologi della Liguria, INGV, Fiabe e frane, Protezione civile del Comune della Spezia, S.W.R.T.T. Toscana, Associazione di volontariato di Protezione Civile specializzata nella formazione e nel soccorso alluvionale e fluviale. Domenica 2 ottobre sarà proclamato vincitore del concorso di disegno “La Prevenzione vista con gli occhi dei bambini” rivolto alle Scuole dell’Infanzia. Laboratori sulla meteorologia tenuti dall’Associazione Meteo Apuane;

•       Geopoise. Equilibrio della terra. Mostra di opere d’arte volta a sensibilizzare l’opinione pubblica sul tema ambientale, Geopoise ospita 14 artisti in concorso che hanno partecipato a bando publico. Il 2 ottobre saranno premiati i primi 3 classificati e il vincitore dell’e-contest su piattaforma social. Geopoise ospita anche 12 artisti fuori concorso come lo scultore giapponese Yoshin Ogata, il designer sardo Renato Bugiotti e artisti noti del territorio spezzino come Pietro Bellani, Roberto Braida, Gloria Giuliano, Alessio Manfredi, Giuseppe Mecconi, Mafalda Pegollo, Nicola Perucca, Paola Repiccioli, Danilo Sergiampietri e Luciano Viani.

Data: 1-2 ottobre, orario: 10-19, luogo: La Speziaexpò, via del Canaletto 132/a, 19125, La Spezia. Costo del biglietto d’ingresso: 7 €, ridotto 4 € valido per l’accesso a tutte le aree.

Ulteriori informazioni e programma completo su: www.tutelaspezia.it, Tutelaspezia.

Più informazioni su