laspezia.cronaca4.it - La Spezia News in Tempo Reale

Via Landinelli: partiti i lavori per la chiusura dello scavo

Più informazioni su

Le antiche mure sotto strada saranno “segnalate” da apposita pavimentazione. Cavarra: piazza De André diventerà spazio dedicato alla musica fruibile tutto l’anno. 

SARZANA – L’idea del sindaco Cavarra è quella di trasformare la piazzetta De André in uno spazio musicale all’aperto fruibile tutto l’anno grazie alla messa in posa di idonea struttura. E perché questo possa avvenire era innanzitutto necessario sistemare lo scavo delle antiche mura cittadine venute alla luce durante i lavori di pavimentazione di via Landinelli. Stamani, nel corso del sopralluogo a cui hanno partecipato oltre al primo cittadino anche l’assessore ai lavori pubblici Massimo Baudone e il presidente della Consulta del centro storico Massimiliamo Giampedroni, il cantiere è stato aperto e sono iniziati i lavori per la sistemazione dello spazio che, in accordo con la Soprintendenza ai beni culturali della Liguria, prevedono l’utilizzo di idoneo materiale atto a garantire la conservazione dei reperti sotto strada. Non solo. La pavimentazione che verrà realizzata in corrispondenza della mura, proprio al fine di segnalare la presenza della mura, è stata disegnata e pensata diversa al resto della sede stradale. “Con questo intervento- spiega l’assessore ai lavori pubblici Massimo Baudone- portiamo in porto un altro degli impegni che ci siamo assunti nei confronti dei cittadini che lamentano la trasformazione dello spazio in ricettacolo di immondizia e dei commercianti che da sempre chiedono una maggiore e totale fruizione della strada”.

In effetti lo spazio in questione, una volta tornato a far parte integrante della carreggiata riconsegnerà una buona porzione di spazio alla fruizione pubblica consentendo il rilancio della piazzetta antistante la biblioteca cittadina.

“Piazza De André deve diventare qualcosa di più di uno spazio dedicato al grande cantautore genovese- insiste il sindaco Alessio Cavarra- deve diventare una piazzetta dedicata alla musica e a disposizione del mondo culturale e dell’associazionismo tutto l’anno. Stiamo studiamo la possibilità di realizzare un palco/struttura proprio qui, per dare un’ulteriore spinta alla promozione di una via del centro storico che merita di essere valorizzata”. Soddisfatto anche il presidente della Consulta del centro storico Massimiliano Giampedroni che dice: “Un altro importante tassello verso il recupero del nostro quartiere arriva proprio da piazza De Andrè; i lavori di chiusura dello scavo, che però manterranno testimonianza delle mura storiche, unite al progetto che vuole fare in modo che diventi un cuore pulsante della musica in città saranno sicuramente un volano per la rivitalizzazione di via Landinelli”

Più informazioni su