laspezia.cronaca4.it - La Spezia News in Tempo Reale

Ferrovie. Cinque Terre, Berrino: “Nessun Ticket aggiuntivo per il periodo invernale”

Più informazioni su

GENOVA – Nuova riunione oggi in Regione sul cambio di orario ferroviario che entrerà in vigore l’11 dicembre. All’ordine del giorno, l’orario invernale per il Levante ligure e quindi anche nelle Cinque Terre. Alla riunione, oltre all’assessore regionale ai Trasporti Gianni Berrino, Trenitalia ed Rfi erano presenti Comitati e associazioni dei pendolari, rappresentanti degli enti locali, del Parco delle Cinque Terre e degli operatori turistici del territorio.

”Accogliendo le istanze del territorio – ha dichiarato l’assessore Berrino – abbiamo deciso di non applicare tariffe aggiuntive, quindi i 4 euro per i turisti nella tratta Levanto-La Spezia, nel periodo compreso tra il 2 di novembre e il venerdì prima della domenica delle Palme, in cui non è in funzione il Cinque Terre express”.

Le principali novità del prossimo orario riguardano la riduzione dei tempi di percorrenza, fino a 13 minuti, tra Savona e Sestri Levante e tra Genova e La Spezia. In particolare i regionali veloci, tra Savona e Sestri Levante, con frequenza oraria, avranno tempi di percorrenza inferiori di 7 minuti rispetto agli attuali. Migliorano i collegamenti di interscambio tra i due servizi di regionali veloci di Levante e Ponente, le connessioni con la linea Genova-Torino e Genova-Milano. Confermata la struttura dell’orario delle Cinque terre, velocizzato con una diminuzione del tempo di percorrenza di 13 minuti – nella tratta Sestri Levante-La Spezia – il collegamento Genova Brignole-La Spezia, con frequenza confermata ogni 2 ore.

“Sono tutte migliorie che vanno incontro alle richieste dei rappresentanti delle varie anime di un territorio molto complesso, ma strategico dal punto di vista turistico – ha spiegato l’assessore Berrino – insieme a Trenitalia, abbiamo confermato l’impegno e la disponibilità all’ascolto dei cittadini e degli operatori. L’obiettivo è arrivare, al termine degli incontri, ad avere un orario che possa assicurare a pendolari, lavoratori del comparto turistico-ricettivo e ai visitatori della riviera e delle Cinque terre il servizio più efficiente possibile”.

 

Più informazioni su