laspezia.cronaca4.it - La Spezia News in Tempo Reale

Fistel-Cisl Uilcom-Uil: “Se fossero state messe tutte le firme al tanto contestato accordo oggi avremmo ancora un’Azienda con un nome”

Più informazioni su

LA SPEZIA – Fistel-Cisl (rappresentata dal Segretario Regionale Organizzativo Speranza Poleschi) e Uilcom-Uil (rappresentata dal Segretario Territoriale Sara Frilli) sostenute dalle rispettive confederazioni Cisl e Uil e forti del mandato di 28 lavoratori continuano senza sosta ad intraprendere e perseguire tutte le strade possibili per mantenere viva la tragica “vicenda “Laborcolor arrivando anche ad essere ascoltate dalla III Commissione consiliare della Regione presieduta dal Consigliere Regionale Stefania Pucciarelli
Audizione richiesta fortemente dalle stesse OO.SS già dai giorni subito successivi all’ufficializzazione del fallimento di Laborcolor.

Uno spiraglio di luce offuscato però dal rammarico per gli eventi accaduti prima di arrivare al fallimento e quindi al licenziamento di tutti i 36 lavoratori dell’Azienda.

Ricordiamo che se fossero state messe tutte le firme al tanto contestato accordo (accordo che prevedeva la salvaguardia di 18 posti di lavoro) oggi avremmo ancora un’Azienda con un nome.
Purtroppo però lo stato dell’arte è un altro.

Il 25 Ottobre tutto verrà messo all’asta e tanti sono i punti interrogativi soprattutto quelli legati al pacchetto clienti che con il passare dei giorni potrebbe essersi sfoltito, condizione che determinerebbe un interesse minore da parte di possibili acquirenti ma soprattutto temiamo che questo possa far diminuire ancora rispetto ai 18 (sicuri con l’accordo) il numero dei lavoratori eventualmente coinvolti dall’ipotetico acquisto.

Fistel-Cisl e Uilcom-Uil forti del sostegno delle istituzioni tutte, auspicano che venga subito aperto un tavolo di crisi in Regione e rinnovano la totale disponibilità a trovare soluzioni ad hoc per concordare programmi formativi riqualificanti e prospettive di ricollocazione nel mondo del lavoro di tutto il personale licenziato.

Più informazioni su