laspezia.cronaca4.it - La Spezia News in Tempo Reale

La Cgil esclusa dalla posa della prima pietra del Felettino

Più informazioni su

Segreteria Cgil.

LA SPEZIA – «Siamo  un interlocutore scomodo? La CGIL di La Spezia, in occasione dell’ennesima apposizione della cosiddetta “prima pietra” del nuovo ospedale cittadino, si è presentata ai cancelli per poter assistere alla celebrazione, nonostante il mancato invito da parte degli organizzatori. La risposta a questo punto è stata “non siete stati invitati, non potete entrare”
Riteniamo tutto questo assolutamente incomprensibile e inaccettabile anche perché ci risulta che alla manifestazione abbiano partecipato altre organizzazioni. A questo punto avremmo piacere di sapere se la presenza della CGIL era sgradita alla Pessina Costruzioni, alla Regione Liguria che hanno organizzato l’evento o ad entrambe e magari anche conoscerne le motivazioni.»

Di seguito la nota inviata dalla Pessina Costruzioni che chiarisce l’accaduto:

«Precisiamo che nessuno è stato tenuto fuori nel corso della cerimonia per l’avvio dei lavori del nuovo ospedale Felettino di La Spezia.

L’evento s’è tenuto in un’area di cantiere,  pertanto sottoposta a rigidi controlli legati alla sicurezza e per questo gli inviti erano stati contingentati.

Detto questo stamani l’evento è stato aperto anche a taluni che non si erano registrati o che non avevano fatto richiesta nei giorni precedenti  di poter partecipare.

Il rappresentate della Cigl, così come altri rappresentati di sigle sindacali, sono stati fatti entrare e hanno potuto partecipare.

Chiediamo, quindi, di rettificare quanto prima  l’articolo in questione, perché riporta palesi falsità.»

Ufficio stampa Pessina Costruzioni

Più informazioni su