laspezia.cronaca4.it - La Spezia News in Tempo Reale

Inaugurato il nuovo Ponte Amola foto

Più informazioni su

Cavarra e Baudone: “Per la manutenzione e la messa in sicurezza del territorio, la Giunta regionale Toti è completamente assente”. 

SARZANA – Stamattina il sindaco Alessio Cavarra e l’assessore ai Lavori Pubblici Massimo Baudone, hanno inaugurato il nuovo Ponte Amola. Un’opera che i cittadini attendevano da molti anni e per la quale l’Amministrazione Comunale si è impegnata sin dall’inizio del suo mandato.

Alla cerimonia erano presenti i membri della consulta dei Grisei con il loro presidente Sergio Giannoni, che ha manifestato grande soddisfazione per “un progetto che i cittadini del quartiere chiedevano con forza da tempo”.

Nel suo intervento, il sindaco ha voluto sottolineare l’importanza che questa amministrazione sta dando alla riqualificazione delle periferie.  “Le periferie – dichiara Cavarra– non devono essere viste come uno dei tanti problemi cui dover far fronte, ma come un’opportunità di crescita dell’intera città, di valorizzazione di spazi e realtà di assoluto pregio, che sono e devono essere sempre di più parte integrante di Sarzana”.

Nel suo breve intervento, il sindaco ha voluto mettere al corrente i cittadini delle difficoltà per la mancanza di finanziamenti  per la messa in sicurezza del territorio da parte della Giunta Toti.

“Nei primi due anni della nostra legislatura– ha affermato Cavarra – siamo riusciti grazie alle Giunta regionale precedente, a recuperare 1 milione e mezzo di euro per la riqualificazione e la messa in sicurezza del nostro territorio (questo ponte e alcune frane riqualificate a Falcinello sono un esempio).

Se oggi possiamo inaugurare opere come questa, è perché il Comune ha saputo proporre progetti validi in modo tempestivo, trovando nella passata Giunta regionale e nell’ex assessore Raffaella Paita, interlocutori sempre attenti e disponibili a collaborare per il bene della nostra comunità locale, cosa che purtroppo è venuto a mancare con la Giunta Toti, il cui atteggiamento non possiamo dire che ad oggi sia altrettanto collaborativo.

Nell’intervento anche l’Assessore Baudone ha voluto sottolineare la totale mancanza di risorse provenienti dalla Regione, come ad esempio la pulizia dei canali e dei rivi torrenti.

“Due anni fa – dichiara Baudone -abbiamo ottenuto 330 mila euro riuscendo in questo modo a pulire nella quasi la totalità canali e torrenti (come non era mai stato fatto prima); nei giorni scorsi abbiamo appreso dai giornali locali che la Giunta Toti ci finanzierà di soli 15 mila euro, risorse insufficenti per il nostro territorio.

L’importo totale dell’intervento di oggi – precisa l’assessore – è stato di 180 mila euro, di cui 140 regionali e 40 comunali.

Grazie agli altri finanziamenti, tutti riconducibili all’ex Giunta Burlano, abbiamo proceduto con la sistemazione della frana di Curva Rì, la frana Valle Morano (in corso), frana sotto la chiesa di Falcinello, mentre in merito alla frana 4 trasmetteremo nelle prossime settimane, il progetto alla stazione unica appaltante regionale per procedere alla gara d’appalto.

Infine- conclude Baudone – per la realizzazione del nuovo ponte inaugurato questa mattina, ringrazio l’ufficio tecnico e i progettisti Ing.Pacini e Ing.Gianpaoli.”

Più informazioni su