laspezia.cronaca4.it - La Spezia News in Tempo Reale

Ponzanelli: «Con Andrea Costa (Liguria Popolare) verso la definizione di una strategia comune nel solco della tradizione cattolico-popolare»

Più informazioni su

SANTO STEFANO MAGRA – L’amicizia e la stima che provo verso il Consigliere Regionale Andrea Costa si tramuteranno, nei prossimi giorni, in una ben più definita strategia comune, dal quale passeranno molte delle problematiche della nostra comunità.

Come gruppo Consiliare abbiamo ritenuto che Andrea sia la persona giusta da poter avere come importante punto di riferimento per le iniziative che il nostro Comune inoltrerà presso la Regione Liguria.

Costa, Presidente della 4° Commissione Ambiente e Territorio, sta svolgendo con merito pieno e abnegazione encomiabile, un importante lavoro di ascolto e presenza sulle problematiche dei Comuni della nostra Provincia. Lo abbiamo visto presente su moltissimi problemi e con una attenzione non comune li ha saputi affrontare, e per le sue competenze, portare soluzioni concrete.

Questa è la persona con cui, come gruppo consiliare, abbiamo deciso di condividere un percorso politico-amministrativo, percorso volto a migliorare la nostra funzione all’interno del Consiglio Comunale di Santo Stefano Magra ed a cercare di risolvere le numerose istanze del nostro territorio.

Da oggi la comunione d’intenti si salda su un accordo che ci vedrà ancora più vicini ad Andrea Costa ed al percorso politico che egli ha avviato anche in una definita nuova strategia volta al rinnovo politico dell’attuale classe dirigente locale.

Ci piace portare la nostra esperienza politico amministrativa accanto a quella di Andrea nella definizione più ampia di un’azione che coinvolga la nostra comunità all’interno di quell’alveo di una maggior crescita economica ed una più accurata e definita visione ambientale del nostro territorio.

La sua continua presenza sul territorio verrà da noi sfruttata per poter affrontare, anche attraverso la sua figura istituzionale, le importanti e nuove scelte strategiche che si potranno sviluppare sul nostro territorio: dalla crescita del retro porto al possibile rilancio di un nuovo sistema infrastrutturale che attualmente non regge più.

Sue e dirette infatti sono le competenze , come Consigliere, su Territorio ed Ambiente, della cui Commissione è Presidente, e comuni saranno quindi le azioni volte a portare a degna soluzione le problematiche del nostro Comune.

Più informazioni su