laspezia.cronaca4.it - La Spezia News in Tempo Reale

Massimo Pannone risponde ad Andrea Stretti

Più informazioni su

LA SPEZIA – Ho letto almeno tre volte l’articolo di Andrea Stretti per capire se si trattava di uno scherzo o se diceva sul serio.

Alla fine mi sono convinto che si tratta di uno scherzo.

Non può essere altrimenti poiché tutto ciò che Andrea scrive e rappresenta, non corrisponde alla realtà dei fatti, e lui lo sa.

Stretti, infatti, afferma che la candidatura di Mastrosimone sia “disgregante” e che in futuro il giovane di Pegazzano avrà altre occasioni, insinuando cosi, come nelle migliori tradizioni, ci sia una caccia alla poltrona.

Falso. Per di più di una ragione

  • Mastrosimone è riconducibile all’area di Sinistra Dem e più genericamente all’area Barli, mette a disposizione la sua persona quale candidato alla Segreteria dell’Unione Comunale;
  • La sua figura aggrega, come già avvenuto a Pegazzano dove è segretario, diverse sensibilità, nello specifico, parte dei delegati riconducibili a Barli e molti riconducibili a Federica Pecunia, mettendo assieme ben 54 voti contro i 50 del ben più conosciuto Barli;
  • Assenze tecniche e un quorum altissimo (non più previsto neppure per l’elezione del Presidente della Repubblica) non gli consente di essere eletto;
  • Inspiegabilmente a Mastrosimone mancano proprio i voti dei “suoi” delegati che preferiscono, in nome di un’UNITA’ che viene sempre evocata a parole e mai nei fatti, di riproporre Barli.

Ora io mi chiedo ma Stretti era per l’Unita anche quando ha proposto e sostenuto Barli una settimana fa?

Perché questa tensione unitaria, che personalmente ha sempre condiviso, non si è manifestata nelle scorse settimane?

Andrea, la figura unitaria c’è già, è Luca Mastrosimone.

D’altronde chi è più unitario di chi, pur provenendo da un’area come Sinistra Dem dichiara senza se e senza ma di votare SI al referendum costituzionale e saper aggregare intorno a lui, grazie alla sua proposta politica, l’area più marcatamente Renziana.

Sono io a questo punto che mi appello a Te e a Federico Barli perché convergiate su Mastrosimone dimostrando così, che l’UNITA’ non è solo una parola astratta ma una volontà concreta.

  1. Andrea anch’io voglio parlare di temi e contenuti. Il Partito lo sta facendo da mesi. E’ sufficiente partecipare e mettersi a disposizione come nella miglior tradizione del nostro Partito.

Con Amicizia
Max Pannone

Più informazioni su