laspezia.cronaca4.it - La Spezia News in Tempo Reale

A Roberto Vaccarini l’Oscar del Basket Ligure

Più informazioni su

LA SPEZIA – Grande soddisfazioni per il movimento cestistico spezzino.

Roberto Vaccarini, ex arbitro nazionale per oltre un decennio e designatore nazionale da 6 anni, per 5 anni per la serie B maschile e 1 anno per la serie A2 maschile è stato premiato con l’Oscar del Basket Ligure.

Il prestigioso riconoscimento è stato istituito dal Consiglio Direttivo del Comitato Regionale Pallacanestro per premiare i tesserati liguri che si sono particolarmente distinti per l’attività svolta a favore del movimento cestistico a livello nazionale e internazionale.

La cerimonia di consegna si è svolta sabato scorso a Genova presso la Casa delle Federazioni nel corso dell’Assemblea Elettiva del Comitato Regionale Liguria FIP per il quadriennio 2017-2020, presieduta dal Prof. Vittorio Ottonello, presidente del Coni Liguria (per la cronaca è stato confermato il presidente uscente Alberto Bennati.

Roberto Vaccarini ha ricevuto il premio dalle mani di Danilo Caluri componente del consiglio Fip e presidente della Tarros.

Durante la simpatica cerimonia, premiati anche la Cestistica Spezzina (vincitrice Campionato A2 Femminile), Marco Corsolini allenatore di Carispezia e l’allenatore Cesare Gritti del Basket Follo come “premio alla carriera”.
Ecco l’elenco degli Oscar del Basket Ligure assegnati per la stagione sportiva 2015-2016. Categoria Atleti: Federico Miaschi; Atlete: Francesca Facchini; Società femminili: Cestistica Spezzina (vincitrice Campionato A2 Femminile); Società femminili: Polysport Lavagna (vincitrice Girone Piemonte/Liguria Campionato Serie B femminile); Società femminili: Girls Basketball Golfo dei Poeti (3° Classificata Campionato Under 20 femminile); Società maschili: Tigullio Sport Team (vincitrice 3×3 Join The Game Categoria Under 14 Maschile); CNA: Marco Corsolini; CIA: Roberto Vaccarini; Dirigenti: Giuseppe Gonella; Premio alla carriera: Cesare Gritti; Premio settori tecnici: Marco Gavioli.

Nella foto Danilo Caluri e Roberto Vaccarini.

Più informazioni su