laspezia.cronaca4.it - La Spezia News in Tempo Reale

Canottaggio Speciale: la Spezzina Velocior conquista Torino

Più informazioni su

LA SPEZIA – Sulle acque del PO la Spezzina Velocior vince la finale nella gara del quattro di coppia GIG riservato agli Atleti Special Olympics di Canottaggio integrato con l’armo formato da Andrea Ciancio, Pino Cocco, Gigi Pich e Michele Fedi timonati da Alessandro Gandino, nell’altra finale buona la prova dell’equipaggio che scendeva in acqua con Luca Tedeschi, Pino Cocco, Gigi Pich e Francesco Nieri, al timone Alessandro Gandino.

Il programma   del mattino proseguiva con le gare del doppio canoe dove l’equipaggio spezzino formato da Michele Fedi e Gigi Pich si aggiudicava una delle finali e l’atra imbarcazione spezzina conposta da Francesco Nieri e Pino Cocco saliva sul terzo gradino del podio, le regate si sono svolte come da regolamento sulla distanza di 250 m.  L’11° edizione della regata nazionale Rowing for Tokyo – Paralympic Games 2020, manifestazione organizzata dalla Società Canottieri Armida per promuovere il movimento del para-rowing, canottaggio praticato da persone con disabilità ha visto la presenza oltre al Sodalizio Spezzino presieduto da Antonio Bersezio, le Società della Canottieri Caprera Torino, Canottieri Tevereremo Roma e la Canottieri Armida.
Nel pomeriggio, le prove al remo ergometro hanno visto protagonisti sempre gli Atleti Speciali della Polisportiva Spezzina presieduta da Alessia Bonati, con Andrea Ciancio concludere con il miglior risultato assoluto e quindi medaglia d’oro, Michele Fedi Argento e Bronzo per Luca Tedeschi nelle altre finali, Primo posto per Daniele Giacomazzi, e Francesco Nieri, Argento per Aurora Maggiani, l’esibizione delle Staffetta unificata composta da Francesco Nieri, Mattia Andreoni, Luca Tedeschi ed Aurora Maggiani ha concluso la prova al quarto posto.

Durante la cena di Gala si sono svolte le premiazioni con la presenza dell’Assessore allo Sport della Regione Piemonte Giovanni Maria Ferraris, il Consigliere della Federazione Italiana Canottaggio e Campione Olimpico Rossano Galtarossa, Giuseppe “Peppiniello” Di Capua, il Presidente del Comitato Regionale della FIC Stefano Mossino, il Direttore e la Vice- Direttrice di Special Olympics Torino Giancarlo Amberti e Alessandra Adduci e il Presidente del Circolo Canottieri Armida Gian Lugi Favero.

il giorno precedente alle gare si è svolta una interessante Tavola Rotonda organizzata nella Seda della Società Canottieri Caprera ha organizzato  dal Titolo “ Pararowing e dintorni” dove si sono confrontati e scambiato esperienze i tecnici e dirigenti delle Società di Canottaggio piemontesi, il Presidente del CONI Piemonte, del Comitato Paralimpico, e della FIC,  Piemonte, la Coadiutore Settore Nazionale Pararowing FIC, in rappresentanza del Canottaggio Special Olympics e Coordinatore Nzionale Canottaggio UISP SPORTPERTUTTI Pino Cocco.

E’ Stato per tutti noi un fantastico fine settimana di sport, divertimento e Cultura – così esordisce Elisabetta Podestà Presidente del Centro ANFFAS La Spezia che ha curato la trasferta – ringraziamo tutta la Canottieri Armida di questa orgogliosa Società, dal Presidente ad ogni singolo volontario per l’organizzazione e la calda accoglienza e per l’invito che ogni riceviamo a partecipare a questa cosi importante e prestigiosa manifestazione. – e prosegue la Podestà il giorno dopo le gare grazie alla Canottieri Armida nelle persone di Cristina, Francesca, Natalli, Cristina e Francesca abbiamo visitato la Città di Torino ed i nostri Atleti hanno potuto ammirare il Museo Egizio accompagnati da una guida che ha illustrato la Storia della Civiltà Egizia delle Piramidi. Conclude la Presidente ANFFAS La Spezia – per i nostri ragazzi è motivo di crescita personale ed autostima fare queste esperienze in autonomia senza le figure dei famigliari, il nostro Centro ANFFAS da anni crede in questo percorso formativo lavorando al Progetto DURANTE NOI traguardando all’obbiettivo del DOPO DI NOI, non finiremo mai di ringraziare la Canottieri Velocior, la Polisportiva Spezzina, CARISPEZIA Credite Acricole e LSCT che oramai da anni ci affiancano e ci sostengono.

Più informazioni su