laspezia.cronaca4.it - La Spezia News in Tempo Reale

Operaio travolto e ucciso in autostrada da automobilista ubriaco e drogato

Più informazioni su

LA SPEZIA – Un operaio  è rimasto ucciso ieri sera sull’autostrada A-12 mentre era intento a segnalare un cantiere con scambio di carreggiata. A travolgerlo un 39enne ubriaco e drogato con patente di guida revocata. Vittima dell’assurda tragedia Andrea Umberto Leone,  60 anni, residente a Massa. Questi si trovava nella corsia sud, due chilometri prima del casello di Deiva Marina, nel comune di Moneglia, quando è stato falciato da una Polo condotta dal 39enne che anzichè deviare nello scambio di carreggiata aveva proseguito dritto. La vittima ha compiuto un volo di alcune decine di metri e quando sono arrivati i mezzi di soccorso, per Andrea Umberto Leone non c’era più nulla da fare: aveva riportato un politrauma, inutile ogni tentativo di rianimarlo. L’investitore, leggermente ferito, è stato sottoposto al test alcolemico dagli agenti della Polizia Stradale e le sorprese sono subito venute alla luce: il 39enne era positivo sia all’alcoltest sia ai cannabinoidi. Non solo ma aveva la patente revocata ed era privo di assicurazione. Agli agenti l’uomo ha detto di avere bevuto un po’ per festeggiare la nascita di due figli gemelli all’ospedale di Lavagna. Profonda impressione ha suscitato a Massa la scomparsa dell’operaio che era stimato e benvoluto da tutti.  Aveva trovato lavoro in una impresa di Tortona specializzata nei lavori stradali.

Più informazioni su