laspezia.cronaca4.it - La Spezia News in Tempo Reale

Contributi a fondo perduto del 30% e finanziamenti a tasso zero alle imprese con il marchio “Artigiani In Liguria”.

Più informazioni su

LA SPEZIA – L’Assessore regionale allo sviluppo economico Edoardo Rixi, recependo una proposta di Confartigianato, ha presentato la modifica del regolamento Artigiancassa prevedendo contributi a fondo perduto del 30% a favore delle imprese artigiane in possesso del marchio “Artigiani In Liguria”. I settori individuati in quanto simbolo della tradizione e cultura regionale sono:

  • Ardesia, arte orafa, ceramica;
  • damaschi e tessuti di Lorsica;
  • composizione floreale;
  • ferro battuto e altri metalli ornamentali;
  • filigrana di Campo Ligure;
  • cioccolato, gelateria, panificazione e pasta fresca;
  • restauro artigianale;
  • sedia di Chiavari e velluto di Zoagli;
  • vetro, tappezzeria in stoffa, materiali lapidei;
  • moda e accessori, lavorazioni in pelle.

Le aziende di questi settori che hanno ottenuto il marchio geografico “”Artigiani In Liguria” possono accedere ad un contributo a fondo perduto per l’acquisto di macchine, attrezzature, software, servizi alle imprese e sistemi di qualità aziendali. Sono ammessi anche gli acquisti effettuati negli ultimi 12 mesi. Il contributo in conto capitale è pari al 30% dell’importo del finanziamento agevolato con un massimo di 10.000 euro. Contestualmente sarà concesso un finanziamento Artigiancassa a tasso zero e una riduzione sul costo dell’eventuale fideiussione, oltre ai vantaggi fiscali previsti dal “super ammortamento” della spesa sostenuta. Al bando possono partecipare anche tutte le imprese artigiane dell’entroterra spezzino. Le imprese interessate possono rivolgersi presso la Confartigianato della Spezia, via Fontevivo, 19 per ottenere il marchio “Artigiani In Liguria” e, se già in possesso del marchio, o residenti in val di Vara, per ottenere i contributi previsti dalla Regione Liguria.

Per ulteriori informazioni sull’ottenimento del marchio e sul contributo a fondo perduto è possibile rivolgersi alla Confartigianato, Sig. Marco Vignudelli, tel. 0187.286653-3483606726 o Sig.a Antonella Simone, tel. 0187/286655 – 3407130182.

Più informazioni su