laspezia.cronaca4.it - La Spezia News in Tempo Reale

Carispezia-Arquati ancora sconfitta: vince Venezia 43-61

Più informazioni su

Le venete rovinano l’esordio casalingo delle spezzine. 21 punti per De Pretto.

LA SPEZIA – Nulla da fare per la Carispezia-Arquati: troppo forte Venezia e, complici un po’ anche la sfortuna e la situazione d’emergenza, arriva la quarta sconfitta in altrettante partite per la squadra di coach Corsolini. Non bastano una De Pretto in spolvero con 21 punti segnati e una voglia immensa da parte delle ragazze.

Inizio di partita con le polveri bagnate per entrambe le squadre, tanti errori al tiro da una parte e dall’altra, ma nella prima parte di gara è Venezia che prova a scappare, correndo in transizione sfruttando la pressione difensiva che costringe le spezzine ad un gioco poco fluido. Il primo canestro delle bianconere è di De Pretto, che va a segno con due liberi, poi Premasunac prova a dare la scossa. La Reyer però inizia a prendere ritmo, e con Carangelo e Walker inizia a costruire un divario che incrementa gradualmente. L’intesa di Reke e Costa con le nuove compagne è ancora da affinare, ma a pesare (e non poco) sulla partita della Carispezia-Arquati sono i due falli antisportivi, forse un po’ esagerati, fischiati a Sara Bocchetti, costretta ad abbandonare il campo. Venezia continua così a macinare gioco in velocità, e all’intervallo lungo è 17-32 per la formazione ospite.

Il terzo quarto riprende all’insegna delle oro granata, che allungano ulteriormente, con un gioco fatto di corsa e difesa aggressiva: l’intensità e le sbracciate ostruiscono infatti la visuale alle spezzine e sporcano parecchi passaggi. Il primo canestro delle bianconere arriva su tiro libero a metà frazione. La Reyer tocca anche i +25, trascinata da Carangelo e Walker, con Spezia che tenta di tenere il passo. Nell’ultimo tempo Venezia allenta la morsa schierandosi a zona. Questo permette alle ragazze di Corsolini di riavvicinarsi, ma i canestri di Walker e Favento mettono il punto esclamativo sulla partita. Finisce 41-63 per l’Umana.
Prossimo impegno per la Carispezia-Arquati è domenica 30, sempre al PalaSprint, contro Vigarano.

CARISPEZIA-ARQUATI LA SPEZIA 43 – 61 UMANA VENEZIA (6-16, 17-32, 26-50)

LA SPEZIA: Bocchetti, Corradino 2, Nori, Aldrighetti ne, Costa, Premasunac 8, De Pretto 21, Pappalardo, Linguaglossa 4, Reke 8, Carrara ne. All. Corsolini (10/41 – 24% da 2; 3/13 – 23% da 3)

VENEZIA: Micovic 6, Melchiori 1, Carangelo 13, Sandri, Cubaj 1, Ruzickova 8, Dotto, Madera 2, Fontanette 7, Walker 15, Favento 8. All. Liberalotto. (21/55 – 38% da 2; 3/18 – 17% da 3)

Più informazioni su