laspezia.cronaca4.it - La Spezia News in Tempo Reale

Il Soroptimist Riscopre l’antica Spezia

Più informazioni su

LA SPEZIA – Il Soroptimist Club della Spezia, con il patrocinio del Comune e la preziosa consulenza del noto storico spezzino professor Sergio Del Santo, partecipa alla manifestazione degli Statuti della Communitas Spadiae regalando alla città una targa che riproduce la cartografia del 1773 di Matteo Vinzoni. La targa mostra le antiche mura che cingevano la città e testimonierà ai turisti, che arrivano sempre più numerosi, ma anche ai nostri concittadini, che La Spezia può rivendicare la sua dignità storica, che spesso le è stata negata con la sbrigativa ed ingenerosa definizione di “piccolo villaggio di pescatori”, ben prima della costruzione dell’Arsenale Militare voluto da Cavour nella seconda metà del 1800.

Il Soroptimist è un club di servizio costituito da donne impegnate nel lavoro, è stato fondato nel 1921 negli Stati Uniti ed è presente in tutto il mondo; opera attraverso progetti finalizzati alla promozione dei diritti umani ed alla tutela della condizione femminile. Il club della Spezia è stato fondato nel 1960 ed ha sempre cercato di realizzare, oltre ai progetti del proprio Statuto, interventi di concreta utilità per la collettività spezzina, in collaborazione con le varie Istituzioni: dalla stanza arcobaleno per la degenza dei bambini in ospedale, al restauro di varie opere d’arte ed innumerevoli occasioni di incontro e dibattito su temi di grande interesse, da quelli medici, a quelli storici, giuridici ed artistici. Negli ultimi anni ha realizzato il ripristino del campanile di Borghetto Vara dopo la tragica alluvione del 2011; ha partecipato alla riqualificazione del Conservatorio Puccini; all’allestimento presso la Procura della Repubblica della stanza di ascolto protetta per i minori vittime della violenza e di quella presso il Carcere per i colloqui dei minori con il genitore detenuto.

La neo presidente Francesca Menotti dà appuntamento a tutti alle ore 17 di giovedì 27 ottobre all’angolo tra Via del Prione e Via Carpenino (di fianco al teatro Civico) per l’inaugurazione della lastra con le mura storiche della nostra città.

Più informazioni su