laspezia.cronaca4.it - La Spezia News in Tempo Reale

Ventasso per l’alpinismo lento

Più informazioni su

Il grande Comune della montagna Appenninica gratifica Mangia Trekking.

In questi giorni il Comune di Ventasso, nato dalla fusione di quattro comuni dell’Alto Appennino Reggiano, ha siglato un interessante protocollo d’Intesa per le collaborazioni “ outdoor ” con l’associazione Mangia Trekking. Così dalla Valle del Secchia alla Valle dell’Enza, dal monte Acuto al monte Alto, dall’Alpe di Succiso ed il Casarola, fino al monte Ventasso, La Nuda, ed il Cusna, in un territorio di montagna, che fu dei comuni di Busana, Collagna, Ligonchio e Ramiseto, ampio circa 260 Kmq (un’estensione oltre sei volte il Parco Nazionale delle Cinque Terre), l’Alpinismo Lento ed Orizzontale si conferma una realtà turistico-sportiva e culturale di rilevante importanza.

Infatti l’associazione Mangia Trekking, testimonial di due primarie aziende italiane del settore escursionismo/alpinismo (AKU e CAMP), è stata una delle prime realtà nazionali che hanno saputo proporre e sviluppare questo particolare tipo di responsabile attività turistico-sportiva. Promotori dell’accordo raggiunto, il Sindaco Dottor Antonio Manari e l’Assessore al turismo, Dottor Marco Fabio Correggi, del giovane grande Comune dell’Appennino.

L’Amministrazione Comunale, sensibile alle tematiche ed alle particolarità del vivere in montagna, ha assegnato la propria fiducia ed il proprio importante riconoscimento all’associazione Mangia Trekking per le innumerevoli attività sportive a contatto con la natura, sviluppate negli anni sul territorio. Ove ad esempio, l’importazione ed il contributo dato allo sviluppo del “ ciaspolatrekking ” invernale, sono stati riconosciuti particolarmente preziosi. Come ogni attività che ben si è intersecata con la cultura dei luoghi, contribuendo a promuovere le tradizioni, l’enogastronomia, e gli eventi religiosi. Il Protocollo d’Intesa è stato firmato sul Passo del Cerreto, dal Sindaco Dottor Antonio Manari e dal Com.te Giuliano Guerri presidente di Mangia Trekking, alla presenza, anche di un’autorevole rappresentaza dell’associazione.

Nel corso della cerimonia il Signor Sindaco, mentre dava lettura ai presenti del documento di collaborazione, in virtù della sua importante professione (Medico Primario di Cardiologia presso l’ospedale di Reggio Emilia) ha ricordato quanto la pratica dell’Alpinismo Lento sia oggi molto importante anche dal punto di vista della salute. Uno sport che per sua genesi, non è competitivo, non guarda soltanto al professionista, ma si apre ad un pubblico allargato, alle famiglie, e soprattutto richiama l’attenzione sulla conoscenza dei luoghi, e sulla loro cultura.

L’associazione sulla base dell’accordo triennale siglato, si impegnerà nel continuare a promuovere e sviluppare attività anche di tendenza, capaci di suggerire e generare iniziative che accrescono la frequentazione dei luoghi e muovono economia.

Più informazioni su