laspezia.cronaca4.it - La Spezia News in Tempo Reale

Liberi di crescere

Più informazioni su

Domenica 30 ottobre la UISP a congresso, per la costituzione di un unico comitato provinciale che rappresenterà circa 20.000 soci. 

LA SPEZIA – Ventimila sportivi, trecento società affiliate.

Sono questi i numeri della “nuova” UISP provinciale, quella cioè che uscirà dallo storico Congresso che si terrà Domenica 30 Ottobre alla Ex Ceramica Vaccari.

Per la prima volta, infatti, i due Comitati territoriali di La Spezia e della Valdimagra che storicamente si sono suddivisi le competenze territoriali sulla nostra Provincia, si fondono in un unico Comitato Provinciale, forte complessivamente di circa trecento società sportive affiliate e ventimila soci, diventando la realtà sportiva, e più in generale del Terzo Settore, più rappresentativa sul territorio provinciale.

“In un’epoca in cui ci si divide continuamente, noi invece proviamo ad andare controvento e ad unirci.  –  ha dichiarato Fabio Palandri, presidente uscente della Uisp spezzina, alla conclusione del suo terzo mandato e, quindi, non più ricandidabile  –  Abbiamo cercato di superare le divisioni, anche culturali, cercando invece di valorizzare le diversità di un territorio ricco di esperienze quotidiane di sportpertutti. Spesso le nostre società sportive rappresentano sul territorio uno dei rari presidi, ancora esistenti, di una rete sociale sempre più in crisi ma, per questo motivo, quanto mai essenziale. Crediamo di avere obblighi precisi verso le centinaia di volontari e di operatori che quotidianamente offrono tempo e risorse per la crescita e il benessere di tutti i nostri concittadini. E’ per questo motivo che vogliamo rappresentarli in maniera più forte, coesa ed efficace nei confronti delle istituzioni locali e regionali, meritano tutti più attenzione e sensibilità”.

All’assise congressuale sono stati invitati, infatti, tutti i 32 sindaci della Provincia, oltre a rappresentanti istituzionali nazionali e regionali, vicini da sempre all’associazione.

302 i delegati con diritto di voto, in rappresentanza delle 296 società che nel 2016 sono state affiliate alla Uisp della Spezia o a quella della Valdimagra. Dovranno, al termine dei lavori, eleggere il nuovo Consiglio Direttivo per il quadriennio 2016/2019 (che sarà composto da 21 consiglieri) che poi, al proprio interno, dovrà scegliere il nuovo Presidente.

Verranno inoltre eletti i 9 delegati che rappresenteranno la Uisp spezzina al congresso regionale in programma all’inizio del nuovo anno.

Più informazioni su