laspezia.cronaca4.it - La Spezia News in Tempo Reale

Il Progetto Sviluppo Indotto alla sua Terza Fase

Più informazioni su

LA SPEZIA – Si è tenuta a Porto Lotti la terza fase del Progetto Sviluppo Indotto organizzato da Confindustria La Spezia presieduta da Francesca Cozzani. Il tema della giornata era “La filiera produttiva: aggiornamento, prospettive economiche locali, credito, patrimonializzazione e forme di aggregazione tra le imprese”.

Il Progetto vede come protagoniste le maggiori cinque realtà imprenditoriali spezzine quali Fincantieri, Termomeccanica Pompe, Sanlorenzo, Leonardo Difence System, Arsenale Militare Marittimo.

L’iniziativa, diretta a qualificare le capacità di offerta verso i grandi committenti, ha l’obiettivo principale di favorire la crescita delle PMI, massimizzandone le opportunità di business e stimolandone le capacità di penetrazione su mercati attualmente difficilmente attendibili. Le prime due fai hanno riguardato l’analisi delle ricadute locali, un seminario sul contratto di rete, la divulgazione di un questionario rivolto alle PMI. Nell’incontro della terza fase sono stati analizzati i primi risultati dell’indagine sulle aziende, attraverso elementi utili per la crescita delle aziende stesse.

francesca-cozzani

“Il Progetto è iniziato a maggio grazie alla sponsorizzazione di Carispezia Crédit Agricole – ha affermato Francesca Cozzani Presidente Confindustria – con l’incontro tra le cinque realtà imprenditoriali. Nella seconda fase è stata fatta un’analisi delle PMI e in questa terza fase verranno analizzati in particolare i dati risultanti da un questionario a cui hanno aderito novanta aziende grazie alla collaborazione con la Società D’Apollonia che in queste settimane ha iniziato ad individuare aziende disponibili a collaborare con altre” Un Progetto dunque fattivamente importante per lo sviluppo delle PMI e volto ad analizzare positività e criticità del settore.

Simona Pardini

Più informazioni su