laspezia.cronaca4.it - La Spezia News in Tempo Reale

Stalli per invalidi in aree private

Più informazioni su

Presentata l’integrazione al regolamento di Polizia Urbana. 

LA SPEZIA – Questa mattina gli assessori alle politiche sociali Mauro Bornia e alla mobilità Corrado Mori hanno illustrato l’integrazione al vigente Regolamento di Polizia Urbana. L’integrazione stabilisce che in aree ove non sia possibile applicare il Codice della Strada, si possa istituire il divieto di sostare, per chi non ne ha diritto, negli stalli riservati alla sosta e fermata dei veicoli di persone invalide.

In particolare il provvedimento è stato pensato per strutture ad elevata frequentazione quali Centri commerciali, dove la tutela degli stalli di sosta riservati riveste una finalità sociale molto importante.

Il centro commerciale “Le Terrazze” ha subito colto l’opportunità di consentire nelle proprie aree di soste, ogni giorno frequentate da numerosi veicoli, l’esercizio di tale tutela, che spetta appunto al Corpo di Polizia Municipale, adottando un piano di adeguamento della segnaletica orizzontale e verticale riferita agli stalli di sosta riservati all’interno delle aree di parcheggio interne e di collocazione , così come richiesto dalla norma regolamentare, di pannelli idonei a pubblicizzare preventivamente la validità del provvedimento.

“Un provvedimento – ha commentato l’assessore Bornia – che sicuramente va incontro a tutti i portatori di handicap che spesso in aree private trovano gli stalli a loro riservati occupati da altre vetture e che, in tal caso e fino ad oggi, non potevano rivolgersi alla Polizia Municipale per vedere riconosciuto e tutelato un loro diritto.”

Luca Paradisi, direttore del Centro Commerciale “le Terrazze” ha sottolineato che “questa integrazione al regolamento comunale è molto importante per il centro commerciale Le Terrazze, in quanto ci aiuta a garantire un servizio ancora più efficiente e sicuro per i nostri ospiti, nel pieno rispetto del codice della strada e dei visitatori diversamente abili. La preziosa collaborazione con il Comune di La Spezia e con i Vigili ci ha permesso inoltre di effettuare i lavori di adeguamento e di apportare tutte le modifiche necessarie alla segnaletica per essere pronti fin da subito a recepire le nuove regole e consentire ai Vigili di operare all’interno del nostro parcheggio”.

L’assessore Mori ha invece ricordato che grazie anche a questo provvedimento, insieme molti altri già in atto, La Spezia ha fatto un salto in avanti di 10 posizioni nella classifica delle città italiane più smart in tema di mobilità

Il Comandate Pagliai, invece, ha colto l’occasione per riepilogare l’attività di controllo effettuata da Corpo di Polizia Municipale degli stalli riservati a invalidi in aree pubbliche.

Dal 1 gennaio al 30 settembre 2016 sono stati effettuati:

  • 5 sequestri penali di pass invalidi falsificati in relazione al reato di falso di certificazione amministrativa
  • 41 sequestri amministrativi per uso improprio del contrassegno
  • 505 sanzioni per occupazione abusiva di stalli invalidi da parte dei non aventi diritto
  • 44 sanzioni per occupazione abusiva di stalli invalidi personalizzati da parte di altri invalidi
  • 50 veicoli rimossi per sosta abusiva negli stalli invalidi.

Più informazioni su