laspezia.cronaca4.it - La Spezia News in Tempo Reale

Seminario in Confartigianato per Idraulici e Tecnici foto

Più informazioni su

UNI 7129:2015 Normativa sulla sostituzione di caldaie, scarico fumi e scarico condensa. Evento di Confartigianato, Collegio dei Geometri e Collegio dei Periti Industriali. 

LA SPEZIA – Confartigianato Imprese in collaborazione con il Collegio dei Geometri e il Collegio dei Periti Industriali ha organizzato un seminario formativo rivolto alle imprese del settore dell’impiantistica idraulica, professionisti, tecnici dal titolo: “UNI 7129:2015 – Inquadramento normativo e illustrazione dei cambiamenti che hanno determinato nella sostituzione di caldaie, scarico fumi e scarico condensa”.

Al seminario introdotto dal responsabile categorie Confartigianato, Nicola Carozza e da Alberto Tarocco, Area marketing Baxi sono intervenuti Fulvio Chiappini, Esperto termotecnico e Mauro Farronato, Responsabile Normativa Tecnica & Rapporti Associativi di Baxi S.p.A. L’entrata in vigore delle Direttive Ecodesign e Labelling, la conseguente e progressiva sostituzione di generatori obsoleti e l’introduzione delle fonti rinnovabili in ottemperanza alla Direttive RES/EPBD, hanno reso necessaria una consistente e complessa revisione della norma UNI 7129. L’UNI, Ente Nazionale Italiano di Unificazione, tramite il suo Ente federato CIG, Comitato Italiano Gas, ha aggiornato la norma UNI 7129, norma base per la sicurezza degli impianti domestici alimentati a gas naturale e GPL distribuiti a mezzo di reti.

La norma UNI 7129 si struttura in cinque parti: impianto interno; installazione degli apparecchi di utilizzazione, ventilazione e aerazione dei locali di installazione; sistemi di evacuazione dei prodotti della combustione; messa in servizio degli apparecchi/impianti; sistemi per lo scarico delle condense. Si stabiliscono i criteri per la progettazione, installazione, messa in servizio e manutenzione degli impianti domestici e similari (impianti a gas utilizzati per il riscaldamento, acqua calda sanitaria e cottura cibi, installati in negozi, palazzine, uffici, palestre, etc.). Si applica ai nuovi impianti, alle ristrutturazioni, alle modifiche necessarie sugli impianti esistenti e in caso di manutenzione straordinaria; si applica anche in caso di riattivazione della fornitura di gas in seguito a interruzione dovuta a dispersioni.

Il seminario realizzato grazie all’agenzia di rappresentanza Brancatelli ha coinvolto un gran numero di imprese e tecnici allo scopo di illustrare nel dettaglio le novità introdotte in materia.

Più informazioni su