laspezia.cronaca4.it - La Spezia News in Tempo Reale

Di Carlo: “Meritavamo il pari, c’era un rigore a favore nostro”

Più informazioni su

BENEVENTO – Una sconfitta che brucia quella subita dallo Spezia nel primo scontro diretto della storia al “Ciro Vigorito” di Benevento.

Il mister Mimmo Di Carlo ha un diavolo per capello.
“Purtroppo le valutazioni dell’arbitro ci sono state sfavorevoli. Un netto rigore non ci è’ stato assegnato per netto fallo su Piu, un palo ci ha negato la gioia del gol con Baez, quindi Nene’ ha mancato la palla del vantaggio credendo di essere in fuorigioco. Nella ripresa Nene’ si è’ fatto espellere, voleva liberarsi da Padella, È’ stato ingenuo, siamo stati costretti a rimanere in dieci per quasi tutto il secondo tempo, una sconfitta pesante è ingiusta: tra l’altro Nene’ e Terzi saranno squalificati e assenti sabato prossimo contro il Verona. E che dire poi della trattenuta su Sciaudone.”

Mister, primo tempo da elogiare?
“Certamente, i ragazzi hanno giocato con qualita’, non siamo riusciti a sbloccare la partita, ma non abbiamo neppure subito il gioco degli avversari. Abbiamo avuto troppi episodi a sfavore. Una volta subito il gol, non abbiamo mai subito il loro gioco”.

La sua espulsione?
“Protestavo su una palla a nostro favore, ma non ho offeso nessuno”.

A proposito del gol decisivo, poteva essere evitato?
“Direi che decisiva è’ stata una giocata di Ciciretti che ha determinato il gol di Chibsah. La squadra ha avuto l’atteggiamento giusto, mi è’ piaciuta di più’ anche rispetto ad Avellino”.

Il Benevento?
“Un’ottima squadra, ma oggi era più’ giusto il pareggio”.

Il mister sannita Marco Baroni ha elogiato i suoi giocatori: “Ho contato 19 occasioni da rete, loro sono una squadra fisica che spezza il gioco. Abbiamo arginato bene i liguri, Ciciretti bene a sinistra anche per arginare Migliore, Sciaudone e Più. Nel primo tempo abbiamo esagerato nel gestire la palla in verticale nel primo tempo, Pajac deve crescere, Puscas ha fatto molto bene. La vittoria ci rilancia”.

Nessun giocatore aquilotto si è’ presentato in sala stampa. L’amministratore delegato Micheli è infuriato e se la prende con il direttore di gara. Se la prende con Nene’ per l’espulsione che poteva esse evitata ma soprattutto per il rigore netto non assegnato per fallo su Baez da parte di Gyamfy e che avrebbe potuto cambiare l’esito del match a favore dello Spezia.

Gian Paolo Battini

Più informazioni su