laspezia.cronaca4.it - La Spezia News in Tempo Reale

Spezia Tarros, a Santa Margherita una prova del nove

Più informazioni su

Domenica 30 ottobre i bianconeri, ancora alle prese con diverse assenze, affrontano il Tigullio. Coach Padovan: “Serviranno umiltà, determinazione e gioco di squadra contro una formazione che, per le proprie caratteristiche, può metterci in difficoltà”

LA SPEZIA – Dopo aver affrontato Sarzana e Follo, uscendo in entrambi i casi sconfitto, seppure poi sia arrivata la vittoria a tavolino contro i biancoazzurri per decisione del giudice sportivo, il Tigullio Sport Team si appresta a giocare contro la terza ed ultima delle squadre spezzine del girone ligure di C Silver: a Santa Margherita, infatti, domenica 30 ottobre, sarà ospite lo Spezia Basket Tarros.

“Non sia fuorviante la classifica attuale del Tigullio – afferma il coach bianconero Andrea Padovan – si tratta di un’ottima squadra, che credo possa ambire alle più alte posizioni di classifica. A Sarzana sono stati avanti sino all’ultimo minuto e hanno perso solo per l’ottimo rush finale dei padroni di casa e anche contro il Follo non hanno certo giocato male: è una squadra che non si arrende mai e ha notevole intensità. Quello di domenica sarà per noi un impegno difficile, un test importante per capire il punto a cui siamo arrivati e cosa ancora c manca. Credo che ci stiamo costruendo una buona identità di squadra ed il parquet lo sta dimostrando. A Santa Margherita dobbiamo andare con umiltà e determinazione: la mentalità sarà fondamentale. Dobbiamo giocare da squadra, come abbiamo fatto vedere di essere capaci di fare”.

Squadra: da subito è stata la parola d’ordine di coach Padovan e l’avvio di stagione, caratterizzato da diverse e prolungate assenze, ha mostrato quanto questa sia la strada giusta, ancor più per una formazione “nuova” e giovane come la Tarros di quest’anno.

Anche a Santa Margherita, infatti, i bianconeri dovranno fare fronte alle assenze: oltre a Russo e Dalpadulo, non ci sarà neppure Canti.

Palla a due domenica 30 ottobre alle ore 18.00, arbitrano Davide De Angeli e Alberto De Benedictis di Genova.

Più informazioni su