laspezia.cronaca4.it - La Spezia News in Tempo Reale

Programmazione al Cinema “Il Nuovo” e “Astoria” Lerici

Più informazioni su

CINEMA IL NUOVO LA SPEZIA VIA COLOMBO 99

Mercoledì  2 Novembre

Ore 16.00 ROCCO
Ore 18.00  SING STREET ( Anteprima nazionale a 2 euro)
Ore 20.15 ANASTASIA ( Balletto in diretta dal Royal Ballet House)

Giovedì  3  Novembre 
Ore 17.00-21.00  LA RAGAZZA SENZA NOME
Ore 19.00 ROCCO

Venerdi 4 Novembre 
Ore  17.00-21.00 LA RAGAZZA SENZA NOME

Sabato 5 Novembre
Ore  16.00-17.45-20.00-21.45 LA RAGAZZA SENZA NOME

Domenica 6 Novembre
Ore 15.30-17.15 -19.00 -21.00 LA RAGAZZA SENZA NOME

Lunedi 7 Novembre  
Ore  16.00-17.30-19.00 BOTTICELLI-INFERNO ( La Grande Arte al Cinema)
Ore 21.00 LA MORTE CORRE SUL FIUME ( I Capolavori Restaurati)

Martedì  8 Novembre
Ore  16.00-17.30-19.00 BOTTICELLI-INFERNO ( La Grande Arte al Cinema)
Ore 21.00 LA MORTE CORRE SUL FIUME ( I Capolavori Restaurati)

Mercoledì  9  Novembre
Ore  16.00-17.30-19.00 BOTTICELLI-INFERNO ( La Grande Arte al Cinema)
Ore 21.15   SING STREET ( Cinema 2day ingresso a due euro )

CINEMA TEATRO ASTORIA LERICI VIA GERINI 18
Mercoledì  2 Novembre
Riposo

Giovedì 3 Novembre
Ore 17.00 –21.00  IN GUERRA PER AMORE

Venerdi 4 Novembre  
Ore 21.15  IN GUERRA PER AMORE

Sabato 5 Novembre 
Ore 15.30 TROLLS
Ore 17.15-21.15 IN GUERRA PER AMORE

Domenica 6 Novembre
Ore 17.15-21.15 IN GUERRA PER AMORE

Lunedi  7 Novembre
Ore 21.00  BOTTICELLI-INFERNO ( La Grande Arte al Cinema)

Martedì 8 Novembre  
Ore  21.00  BOTTICELLI-INFERNO ( La Grande Arte al Cinema)

Mercoledì  9 Novembre
Ore 16.30-  21.00  BOTTICELLI-INFERNO ( La Grande Arte al Cinema)
Ore 18.00 TROLLS ( Cinema 2day ingresso a due euro )

SINOSSI:

ROCCO Regia di Thierry Demaizière, Alban Teurla con Rocco Siffredi Francia durata 107’ Rocco Siffredi è per la pornografia una leggenda vivente. Sua madre avrebbe voluto che si facesse prete e lui è diventato un attore porno con la sua benedizione, dedicando la sua esistenza ad un unico dio: il Desiderio. Attore porno dal destino eccezionale, in questo documentario introspettivo Rocco si immerge negli abissi più reconditi della sua dipendenza dal sesso e si confronta con i suoi demoni. Una galleria di personaggi  parenti, amici, soci e professionisti dell’industria del porno  lo accompagnano fino a questa spettacolare uscita di scena

SING STREET  Regia di John Carney con Ferdia Walsh-Peelo, Aidan Gillen, Irlanda durata 106’ un piccolo gioiello: una comedy romantica vecchio stile, , sceneggiatura brillante e affilata, esempio prezioso di buon cinema. Racconta la storia di un ragazzo e della sua band, della sua famiglia, della ragazza che ama, e della Dublino in cui abita. Il giovane Conor scrive canzoni, e le arrangia alla chitarra mentre i suoi genitori  litigano. L’Irlanda è in piena crisi, e l’unica via di fuga è partire per l’Inghilterra. Conor va in una scuola di preti e inizia a cantare per lei, la ragazza della porta accanto (non di casa, ma di college): Lei dice che presto partirà, andrà a Londra alla ricerca di fortuna e di successo. Lui si decide a mettere su una band per averla nei suoi video. Succede tutto per caso, come la vita.

OPERA IN DIRETTA DAL ROYAL  BALLET  ANASTASIA Appena Kenneth MacMillan è stato nominato direttore del Royal Ballet, ha modificato la sua opera Anastasia (nata come atto unico) trasformandola in un balletto in tre atti. MacMillan utilizza musiche di Tchaikovsky per “esplorare” la memoria di Anastasia relativa agli eventi accaduti nella famiglia imperiale, che sfociarono poi nella rivoluzione Russa, e creando un forte contesto agli incubi della protagonista, nell’atto finale. Il balletto resta sicuramente uno dei lavori più sperimentali e intensi di MacMillan.

LA RAGAZZA SENZA NOME Regia di Jean-Pierre DardenneLuc Dardennecon Adelè Hanel, Olivier Bonnaud  Belgio/Francia durata 105’  Jenny, una giovane dottoressa, si sente in colpa per non avere aperto la porta del suo ambulatorio a una ragazza trovata di lì a poco senza vita. Dopo aver appreso dalla polizia che non c’è modo di identificarla, Jenny ha solo un obiettivo: scoprire l’identità della ragazza, così che possa avere un nome

LA GRANDE ARTE AL CINEMA  BOTTICELLI-INFERNO Ci sono opere d’arte che nascondono storie più appassionanti, coinvolgenti e ammalianti dei thriller che hanno scalato le classifiche mondiali. Quando poi alcune di esse uniscono la mano di uno dei Maestri indiscussi del Rinascimento, Sandro Botticelli, e gli oscuri gironi dell’Inferno di Dante, il risultato è una trama fatta di peccati capitali, indagini scrupolose, depositi inaccessibili, enigmi che paiono senza soluzione.un film che si rivela un viaggio sontuoso in luoghi spesso inesplorati per avvicinarci all’uomo Botticelli e al suo lavoro. Le riprese sono state realizzate in Vaticano, a Firenze, Londra, Berlino e in Scozia durante l’estate del 2016. Proprio in occasione del film, la “Mappa dell’Inferno” è stata digitalizzata con uno scanner ad altissima definizione che ha portato a luce dettagli fino a quel momento invisibili ad occhio nudo.

I CAPOLAVORI RESTAURATI LA MORTE CORRE SUL FIUME Capolavoro segreto del cinema americano, fonte di ispirazione per Scorsese, Malick e mille altri, l’unica regia di Charles Laughton è una fiaba gotica vista dagli occhi di due bambini. Una delle più grandi interpretazioni di Robert Mitchum, nei panni di un sinistro predicatore che incombe come patrigno su due bambini indifesi

 IN GUERRA PER AMORE Un film di Pif. Con Pif, Andrea Di Stefano, Sergio Vespertino, Maurizio Bologna, Miriam Leone. durata 99 min. – Italia Una commedia che nasconde una visione indignata della realtà italiana passata e presente, con particolare attenzione allo strapotere mafioso in Sicilia. Pierfrancesco Diliberto, in arte Pif, torna dietro la cinepresa cercando di replicare il fortunato format del film precedente: L’idea di partenza anche questa volta è buona: raccontare lo sbarco degli Alleati nel sud dell’Italia come un punto di svolta per le sorti non solo della Seconda Guerra Mondiale ma anche della diffusione tentacolare di Cosa Nostra.

TROLLS Animazione il nuovo film sui pupazzetti Troll, inventati nel 1959 quando un pescatore e intagliatore danese, Thomas Dam, intagliò una bambola con i tratti dei troll scandinavi, come regalo di natale per la figlia Lajla. Il pupazzo ebbe grande successo negli anni sessanta e novanta.

Più informazioni su