laspezia.cronaca4.it - La Spezia News in Tempo Reale

Alla scoperta dei borghi di Sesta Godano con #BORGHIDAPRESEPE

Più informazioni su

SESTA GODANO – Il Comune di Sesta Godano, in collaborazione con la Proloco Sesta Godano e Frazioni, i Circoli ANSPI del territorio e le comunità Parrocchiali delle Frazioni di Sesta Godano, ripropone anche quest’anno la rassegna #BORGHIDAPRESEPE, un’interessante occasione per lasciarsi andare all’avventura alla scoperta dei borghi di Sesta Godano e dei presepi, allestiti con impegno dalle comunità locali.

La rassegna vuole essere un’opportunità per valorizzare il folklore e la la trazione del nostro territorio, ricco bellezze naturali e caratterizzato dalla presenza di numerosi borghi di notevole interesse storico e artistico.  La manifestazione si compone di tre eventi in cui saranno visitabili i presepi allestiti sul territorio nelle splendide chiese o negli spazi del borgo. Fra i vari segnaliamo: il presepe di Groppo, allestito sul piazzale del paese, lungo una scalinata, con immagini realizzate su pannelli da Mario Rocca, artista chiavarese che ha curato, fra l’altro,  le scene dell’Opera Lirica di Varese Ligure; il presepe di Airola, realizzato nell’ameno borgo di “Aioa Survanna”, all’interno di uno dei tradizionali essiccatoi, sempre visitabile; i Presepi di Pignona e Bergassana, noti per la loro – ormai tradizionale – “originalità” nell’allestimento. Nelle frazioni di Scogna e Santa Maria gli allestimenti stupiscono per il loro “messaggio” celato dietro un allestimento sobrio e tradizionale. In ogni presepe sarà possibile toccare con mano anche la calorosa ospitalità sestagodanese, grazie ai sempici e curati angoli di ristoro.

Per facilitare la visita si potrà partire in gruppo, con auto propria, da piazza marconi, Sesta Godano, alle ore e nei giorni indicati nella locandina allegata.

Anche quest’anno il Comitato Presepe Vivente  organizzerà il Presepe Vivente di Chiusola, un percorso enogastronomico lungo uno dei più bei borghi della vallata. Fra gli spazi voltati che si inerpicano lungo il crinale dell’antico borgo, circa 70 figuranti metteranno in scena la natività e gli antichi mestieri, scene di vita quotidiana e anche quest’anno… non mancheranno gli animali, ricordando la simpatica e calorosa accoglienza ai visitatori data dalla tutt’altro che timida “Pecora Giorgio”, mascotte della scorsa edizione. L’Invito quindi è a lasciarvi conquistare dalla nostra valle nel gioco di una magica avventura, che vi condurrà alla scoperta dei nostri borghi dalle atmosfere incantate a caccia dei nostri presepi. Vi aspettiamo il 18 dicembre in piazza marconi alle ore 14:30 per il primo itinerario.

Più informazioni su