laspezia.cronaca4.it - La Spezia News in Tempo Reale

Programmazione al Cinema “Il Nuovo” e “Astoria” Lerici

Più informazioni su

CINEMA IL NUOVO LA SPEZIA VIA COLOMBO 99

Martedì 6 Dicembre

Ore 17.00 STRIKE A POSE ( Evento Madonna Popstar )

Ore 19.30 ROBINU’ ( in collegamento con Michele Santoro segue il film)

Mercoledì  7 Dicembre 

Ore 17.00-21.15 AMORI E INGANNI

Ore 19.15 ROBINU’

Giovedì  8 Dicembre 

Ore 15.15-16.45-18.15 AMORI E INGANNI

Ore 20.15 LO SCHIACCIANOCI ( in diretta dal Royal Ballet)

Venerdi 9 Dicembre 

Ore  17.00-21.00 AMORI E INGANNI

Sabato 10  Dicembre 

Ore 15.00 TOSCA ( Opera dal Opernhause di Zurigo)

Ore 17.30-20.00-21.30 AMORI E INGANNI

Domenica 11 Dicembre

Ore 15.30-17.30-19.00-21.00 AMORI E INGANNI

Lunedi 12 Dicembre   

Ore  16.00 IL MAGO DI OZ (  i capolavori restaurati versione italiana)

Ore 18.00 IL MAGO DI OZ (  i capolavori restaurati versione originale sottotitolata)

Ore 21.00 RUBANDO BELLEZZA ( anteprima , ospite il regista Fulvio Wetlz )

Martedì  13 Dicembre 

Ore 16.00-17.45-19.30 IL CURIOSO MONDO DI HIERONYMUS BOSH ( la grande arte al cinema)

Ore 21.15 IL MAGO DI OZ (  i capolavori restaurati versione originale sottotitolata)

 Mercoledì  14 Dicembre

Ore 16.00-17.45-19.30 IL CURIOSO MONDO DI HIERONYMUS BOSH ( la grande arte al cinema)

Ore 21.15  CAPTAIN FANTASTIC  (  Anteprima Cinema 2day- entrata a due euro)

 

CINEMA TEATRO ASTORIA LERICI VIA GERINI 18

Martedì 6 Dicembre

Ore 21.00 STRIKE A POSE ( Evento Madonna Popstar )

Mercoledì  7 Dicembre 

Ore 21.00 NON C’E’ PIU’ RELIGIONE ( Anteprima)

Giovedì  8 Dicembre 

Ore 16.00-17.45-21.15 NON C’E’ PIU’ RELIGIONE

Venerdi 9 Dicembre 

Ore  21.00 NON C’E’ PIU’ RELIGIONE

Sabato 10  Dicembre 

Ore 16.00 ROCKY DOG ( Bambini al Cinema)

Ore 17.30-21.15 NON C’E’ PIU’ RELIGIONE

Domenica 11 Dicembre

Ore 15.30 ROCKY DOG ( Bambini al Cinema)

Ore 17.15-21.00 NON C’E’ PIU’ RELIGIONE

Lunedì 12 Dicembre   

Ore  21.00 NON C’E’ PIU’ RELIGIONE

Martedì  13 Dicembre 

Ore 17.00-21.00 IL CURIOSO MONDO DI HIERONYMUS BOSH ( la grande arte al cinema)

 Mercoledì  14 Dicembre

Ore 16.00  IL CURIOSO MONDO DI HIERONYMUS BOSH ( la grande arte al cinema)

Ore 17.30-19.30 SING (Anteprima  Cinema 2day- entrata a due euro)

Ore 21.15 NON C’E’ PIU’ RELIGIONE ( Cinema 2day- entrata a due euro)

 

SINOSSI:

STRIKE A POSE Alla fine degli anni 80 poter condividere il palcoscenico con Madonna era il sogno di molti artisti. Un sogno che divenne realtà per i sette giovani ballerini americani scritturati per accompagnare la pop star nel controverso ma ormai mitico Blond Ambition Tour 1990, che fece scandalo col suo mix di sesso e religione.

ROBINU’ Dopo il successo di critica alla 73^ Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia nella sezione Cinema Nel Giardino, Robinù, il film diretto da Michele Santoro, arriva finalmente al cinema come evento A rendere l’evento ancora più unico nel suo genere, il 6 dicembre alle 19.30, appena prima della proiezione, il regista sarà in collegamento in diretta CON IL CINEMA IL NUOVO per introdurre la visione agli spettatori. Un’occasione sicuramente speciale per il grande pubblico, che avrà la possibilità di conoscere i motivi che hanno spinto il regista a raccontare le storie delicate di tanti ragazzi, i cosiddetti baby-boss della camorra, dei loro familiari, mantenendo un punto di vista sempre oggettivo e senza filtri. Il film/documentario porta per la prima volta sullo schermo la storia di un intero giovane popolo ridotto a carne da macello. Sotto gli occhi indifferenti delle istituzioni, quei ragazzi hanno evaso qualunque obbligo scolastico, non parlano italiano, hanno i denti già devastati dalla droga, ed esprimono chiaramente sentimenti e passioni di una forza sconosciuta a quella parte di Paese definita “normale”.

IN DIRETTA DAL ROYAL BALLET   LO SCHIACCIANOCI Il Royal Ballet celebra il novantesimo compleanno di Peter Wright con la produzione di questo classico del balletto, danzato sulla magnifica partitura di Tchaikovsky

DAL OPERNHAUS ZURIGO  TOSCA Affascinante ritratto di una donna che ha consacrato anima e corpo all’arte e all’amore.Il regista Robert Carsen indaga in profondità il contrasto tra realtà e apparenze in questa versione del thriller pucciniano per il Teatro dell’Opera di Zurigo, con interpreti Jonas Kaufmann, Thomas Hampson and Emily Magee

 I CAPOLAVORI RESTAURATI IL MAGO DI OZ Il vero film di Natale, la prima e indimenticata fiaba in Technicolor, finalmente da vedere come era stato progettato. Dorothy, l’uomo di latta, lo spaventapasseri e il leone in viaggio verso il mondo di Oz al suono di Over the Rainbow  IL FILM VERRA’ PROIETTATO PIU’ VOLTE DURANTE LE FESTE

 RUBANDO  BELLEZZA Storia (psic)analitica nel ramo maschile di una famiglia, i Bertolucci: Attilio, autore di versi che restano nell’anima graffiando e straziando, uomo di cultura, amico e frequentatore di personaggi unici (Moravia, la Morante, Pasolini), padre importante e ingombrante; i due figli, Bernardo, regista geniale e irregolare, celebre ed esportato in tutto il mondo, ossessionato dalla figura paterna che, più o meno simbolicamente “uccide” in ogni suo film, e dal pervicace desiderio di conciliare Freud e Marx; e Giuseppe, il secondogenito, regista di tanto teatro e anche cinema, così sensibile e così intelligente da saper scegliere strade diverse, un suo percorso di “marginalità consapevole”, piuttosto che essere schiacciato da 2 figure, il padre e il fratello. E’ un film che va visto e ascoltato, con la stessa attenzione e lo stesso rispetto ammirato degli autori OSPITE IL REGISTA FULVIO WETLZ

LA GRANDE ARTE AL CINEMA BOSCH IL GIARDINO DEI SOGNI Presentato dal Museo del Prado. A 500 anni dalla sua scomparsa un’indagine straordinaria sulle visioni surreali del genio del quattrocento e sul suo capolavoro:  Il Giardino delle Delizie. Musiche di Elvis Costello e Lana Del Rey. Con interventi di Ludovico Einaudi, Orhan Pamuk, Salman Rushdie

AMORE E INGANNI Un film di  Whit Stillman con Kate Benckinsale, Cloe Sevigny durata 90’ Regno Unito    L’ultima commedia diretta da Whit Stillman ispirata al romanzo epistolare più divertente di Jane Austen, “Lady Susan”. Nell’Inghilterra del 1790, Lady Susan ( Kate Beckinsale), una giovane vedova bellissima e scaltra decide, insieme alla sua più cara amica Alicia ( Cloë Sevigny ), di fare visita ai ricchi suoceri nella tenuta di famiglia alla ricerca di un nuovo marito per se e per la figlia che risolva i loro problemi economici. A svettare, nella pellicola, e questo va detto, è soprattutto la protagonista Kate Beckinsale in una delle prove più convincenti della sua intera carriera cinetelevisiva. In conclusione, eccovi servita su un piatto d’argento una (tragi)commedia vera, sincera, tagliente, sagace e mai sciocca, che mette le carte in tavola e parla di noi, delle nostre idiosincrasie, delle nostre verità. E delle nostre bugie – inganni su cui costruiamo a volte la nostra intera esistenza. Sorridere e riflettere assieme? Si può.

CAPTAIN FANTASTIC Un film di Matt Ross. Con Viggo Mortensen, George MacKay, Samantha Isler, Annalise Basso, Nicholas Hamilton. durata 120 min. – USA Un padre (Viggo Mortensen), devoto nell’insegnamento dei suoi sei figli su come vivere e sopravvivere nelle profonde foreste del Pacifico nord-occidentale, è costretto a lasciare il paradiso che si era creato. Quando si trova di fronte al mondo reale, comincia un viaggio che sfida le sue idee sulla libertà e su cosa significhi metter su una famiglia. Dal Sundande Film Festival, Captain Fantastic La storia di un hippie che lascia la civiltà per rifugiarsi tra le montagne e crescere i propri figli Captain Fantastic presenta un cast eccellente con Mortesen alla sua migliore interpretazione ed un gruppo di ragazzi veramente preparati. Degna di nota la scena della famiglia riunita cantando Sweet Child O’Mine: un pezzo di cinema indimenticabile. Che dire di più? La pellicola di Ross è eccezionale, un capolavoro assoluto da non perdere assolutamente.

NON C’E’ PIU’ RELIGIONE Regia di LucaMiniero con Claudio Bisio, Alessando Gassmann, Angela Finocchiaro Italia durata 100’Una piccola isola del Mediterraneo e un presepe vivente da realizzare come ogni anno per celebrare il Natale. Purtroppo quest’anno il Gesù Bambino titolare è cresciuto: ha barba e brufoli da adolescente e nella culla non ci sta proprio. A Porto Buio però non nascono più bambini da un pezzo ma bisogna trovarne un altro a tutti i costi: la tradizione del presepe è infatti l’unica “resistenza per non scomparire”. Il sindaco Cecco, fresco di nomina, vorrebbe chiederne uno in prestito ai tunisini che vivono sull’isola: peccato che fra le due comunità non corra buon sangue. Ad aiutarlo nell’impresa due amici di vecchia data: Bilal, al secolo Marietto, italiano convertito all’Islam e guida dei tunisini, e Suor Marta, che non ne vuole sapere di “profanare” la culla di Gesù. I tre si ritroveranno uno contro l’altro, usando la scusa della religione per saldare i conti con il proprio passato… Un lama al posto del bue, un Gesù musulmano e un ramadan cristiano, una chiesa divisa in due e una madonna buddista: un presepe vivente così non si vedeva da 2000 anni nella piccola isola di Porto Buio. Una commedia esilarante sull’Italia di oggi, senza figli e che si arrangia come può… con una sola religione: la felicità.

ROCK DOG Bodi, un giovane mastino tibetano si scopre amante del rock. La passione si manifesta quando una radio gli cade letteralmente dal cielo: al suono della musica del “mitico” Angus Scattergood, Bodi comincia a fantasticarsi chitarrista, distraendosi dai dettami paterni che lo vedono destinato a guardiano dell’esercito di pecore contro i malvagi lupi che vogliono sterminare il villaggio. Inizialmente reticente, papà Khampa acconsente al “viaggio iniziatico” del figlio verso la grande città, dove nel leggendario Rock Park potrà tentare la strada della musica a una condizione: se non riuscirà nell’impresa dovrà irreversibilmente tornare fra i monti a difendere il paese.

SING  Ambientato in un mondo abitato solo ed esclusivamente da animali, Singruota attorno ad un Koala di nome Buster ormai in disgrazia dopo un passato di grandi successi teatrali. Il protagonista è un ottimista e ha un’ultima possibilità per dar vita alla più grande competizione canora del mondo; i concorrenti sono un topolino (Seth MacFarlane), una timida elefantina con il terrore del palcoscenico (Tori Kelly); una maialina che deve tenere a bada 25 figli (Reese Witherspoon); un gorilla gangster (Taron Egerton); ed una porcospina punk-rock (Scarlett Johansson).

Più informazioni su