laspezia.cronaca4.it - La Spezia News in Tempo Reale

“Un pezzo di pizza per salvare una vita” foto

Più informazioni su

CARRO – La popolazione si è messa in coda per donare un Defibrillatore alla Croce Verde di Carro.

L’idea è nata da Fabio Pietronave, il conosciuto ed apprezzato fornaio di Carro che, saputo dalla locale Pubblica Assistenza della carenza di fondi da destinare all’acquisto di un defibrillatore, ha deciso  insieme al figlio Emanuele di organizzare la manifestazione “Un pezzo di pizza per salvare un vita”.

E’ bastata qualche telefonata agli amici di sempre e la stampa di un volantino per dare il via alla gara di solidarietà. Gli abitanti del piccolo Comune dell’Alta Val di Vara non sono rimasti indifferenti alla chiamata di Fabio.  A partire dalle ore 18,00 di sabato 3 dicembre, la popolazione, con il Sindaco Antonio Solari in testa” si è messa in coda davanti all’ingresso del Forno del paese. Il Circolo ACLI “San Zorzu”, ha organizzato una cena a base di pizza e si è occupato della distribuzione nella frazione di Castello.

Stessa cosa ha fatto il Bar di Carro per il capoluogo e, nel giro di tre ore la Pizza si è volatilizzata. Come ha tenuto a specificare Fabio Pietronave, l’incasso della manifestazione sarà interamente donato alla Croce verde di Carro. Alessandro Mainardi, Presidente del Circolo Acli “San Zorzu” di Castello ha espresso la propria soddisfazione per l’esito della manifestazione, “vedere una tale partecipazione per la nostra storica Pubblica Assistenza è stata una vera emozione”.

Fra pochi giorni inizierà il tesseramento e la consegna dei Calendari della Croce verde e sicuramente, la popolazione di Carro darà una nuova prova di generosità.

Più informazioni su