laspezia.cronaca4.it - La Spezia News in Tempo Reale

Cestistica Spezzina e Marco Corsolini separano le loro strade

Più informazioni su

La società e l’allenatore, di comune accordo, decidono a malincuore per il cambio di guida tecnica. Le motivazioni ed i ringraziamenti del presidente Armani

LA SPEZIA – Domenica al termine della partita il coach Marco Corsolini ha rimesso il proprio mandato alla società accettando qualsiasi decisione della stessa. In seguito ai recenti risultati di campionato, è con enorme dispiacere che la Cestistica Spezzina ha deciso di sollevare Marco Corsolini dall’incarico di capo allenatore.

Le parti hanno ritenuto che l’ambiente aveva bisogno di una scossa perché i risultati e la classifica non rispecchiano il valore complessivo della squadra. La chimica di squadra che l’anno scorso ci ha visto trionfare come terribile matricola del campionato A2, quest’anno non ha funzionato. Inoltre gli accadimenti di inizio stagione hanno impedito alla squadra di non avere un roster completo e qualche infortunio non ha permesso di affrontare questo difficile campionato con la serenità giusta.

Tramite le parole del presidente Andrea Armani, la società intende spiegare la decisione e ringraziare il coach: “per noi si tratta di una scelta consensuale. Una scelta presa a malincuore, proprio per quello che Marco ha rappresentato per noi: con lui abbiamo passato tre anni fantastici e pieni di successi, che non si cancellano con un cambio di guida tecnica. Ha guidato questa squadra con dedizione ed estrema professionalità, portandola dalla B regionale fino alla massima serie, e creando un gruppo sensazionale a livello giovanile. Tutta la società, a partire da me personalmente in primis, gli sarà sempre grata e riconoscente per quanto fatto in questi anni, qualcosa di indelebile e che rimarrà sempre nei ricordi e nei cuori di ognuno di noi, senza dimenticare le 35 vittorie consecutive.”

“Purtroppo – prosegue il presidente – nel mondo dello sport contemporaneo i risultati hanno la meglio sui sentimenti, e proprio i più recenti risultati ci hanno costretto a prendere questa spiacevolissima decisione. A lui un sincero augurio per il futuro da parte di tutta la società, ricordando ancora di ringraziarlo per l’impegno profuso in questi anni e per i successi ottenuti. Grazie Marco.”

Più informazioni su