laspezia.cronaca4.it - La Spezia News in Tempo Reale

Crédit Agricole Carispezia chiude i battenti del 2016 in forte attivo

Più informazioni su

LA SPEZIA – La Banca spezzina per eccellenza, Carispezia – Gruppo Cariparma Crédit Agricole, chiude i battenti del 2016 in attivo. Ad oggi conta 169.000 clienti, 10.000 in più rispetto al 2015, con finanziamenti alla clientela che si attestano in 2,5 miliardi di Euro, segnando una crescita di oltre il 4%. Particolarmente attenta alle esigenze dei giovani e delle famiglie, Crédit Agricole Carispezia ha ritenuto di offrire un’ampia gamma di mutui per l’acquisto dell’abitazione che è stata particolarmente apprezzata dalla clientela: nel 2016 sono stati stipulati oltre 1850 mutui casa. Inoltre gli impieghi in aziende sono cresciuti del 7%. Una Banca solida dunque, efficiente ed a passo coi tempi che vedono sempre più frequenti gli accessi on line a discapito delle operazioni allo sportello. Una Banca poi sempre più giovane, con 23 nuove assunzioni e altrettante previste nel 2017. Una Banca in “rosa” vista la preponderanza di dipendenti donne, molte anche alla dirigenza delle filiali.

“Nonostante la crisi del credito di questo momento contingente – afferma l’Avv. Andrea Corradino, Presidente Carispezia Crédit Agricole – noi ci confermiamo una Banca solida, efficiente, rapida, radicata nel territorio come avviene in Francia dove ha sede Crédit Agricole, diffusa con le sue “caisses”. Quest’anno è stata compiuta un’operazione molto importante col rating del gruppo Moody’s, grazie al quale Crèdit Agricole si attesta quale terzo gruppo europeo. In controtendenza, si è dimostrato che gli stranieri vogliono investire da noi per la grande fiducia data ai nostri dirigenti. Al di là dei numeri, il messaggio che vogliamo lanciare sta nel fatto che ci si può fidare della nostra Banca.Anche il sindaco Federici recentemente ha dimostrato di essere orgoglioso di noi”.

Il nuovo corso con la direzione affidata al Dottor Carlo Piana sta portando i suoi frutti. “Stiamo operando molto bene in città e non solo – ha affermato il direttore Piana – ci stiamo espandendo a Genova e nella provincia di Massa Carrara dove gli imprenditori, dopo alcune battaglie, si stanno affidando a noi. La recente classifica attesta la nostra città in una buona posizione, ma noi siamo ancora più ottimisti: tanti imprenditori stanno richiedendo finanziamenti a medio termine. Segno questo che la nostra Banca è solida, efficiente, umana e digitale. Una Banca di cui potersi fidare” E in questi tempi non è poco….

Simona Pardini

Più informazioni su