laspezia.cronaca4.it - La Spezia News in Tempo Reale

“Durante e Dopo di noi”: un incontro per parlare di disabilità e autonomia

Più informazioni su

Appuntamento sabato 17 alle ore 9 a Villa Marigola.

LERICI – Costruire il domani dei propri figli, per aiutarli ad affrontare nel migliore dei modi il futuro, quando i genitori non ci saranno più.

E’ una preoccupazione che appartiene a tutte le mamme e papà, ma che accomuna in particolare i genitori di figli con disabilità.

Al fine di dare una risposta concreta a questo bisogno, la Fondazione Manlio Canepa e il Comune di Lerici, in collaborazione con Asl 5 spezzina, hanno dato vita al convegno “Durante e Dopo di Noi. Disabilità e autonomia – Progetto di vita indipendente”, che gode del patrocinio della Regione Liguria e del sostegno di Crédit Agricole Carispezia. L’incontro, che si svolgerà sabato 17 dicembre alle ore 9 a Villa Marigola, sarà l’occasione per affrontare il delicato tema, presentare casi reali tratti da esperienze vissute sul territorio, e non solo, ed esporre possibili soluzioni. Soprattutto alla luce della recente legge sul “Dopo di Noi”, che regolamenta la gestione patrimoniale dei soggetti disabili in funzione di un progetto di vita indipendente e autonomo.

«Finalmente una legge offre la speranza di un aiuto concreto alle famiglie di chi vive una disabilità, sollevandole da un pensiero che le accompagna e preoccupa da tutta la vita – commenta Lisa Saisi, Vice Sindaco del Comune di Lerici -. Il Comune di Lerici ha sempre creduto e investito molto sui temi del sociale e, in particolare, su quello della disabilità. Il nostro impegno è rivolto a dare un risposta concreta a questi bisogni e la Fondazione Manlio Canepa ne è un ottimo esempio».

Interverranno nel corso dell’incontro l’On. Filippo Fossati, della Commissione Affari Sociali, e il prof. Fabio Comunello, Fondatore della bioFattoria Sociale Conca d’Oro.

«Attraverso questo convegno vogliamo riaprire un tema negli anni messo da parte, alla luce delle normative nuove, delle sensibilità maturate e della creazione di un unico organismo che supporti le famiglie in vita attraverso progetti mirati – spiega Roberto De Simone, Presidente della Fondazione Manlio Canepa -. Con la nostra Fondazione abbiamo lavorato costantemente nel dare una risposta a questo problema, attraverso una casa famiglia e un continuo rinnovamento. Con questo incontro vogliamo confrontarci con il territorio e con chi ha progetti similari ai nostri in ambito di autonomia abitativa e progetti di vita indipendente».

Più informazioni su