laspezia.cronaca4.it - La Spezia News in Tempo Reale

Tre nuovi diaconi

Più informazioni su

LA SPEZIA – Domenica 8 gennaio saranno consacrati tre nuovi diaconi. Sono Alessio Batti, nato alla Spezia nel 1981. Dopo aver conseguito la maturità classica al liceo Lorenzo Costa, ha frequentato la facoltà di Giurisprudenza e, per alcuni anni, ha lavorato in proprio. Entrato a 30 anni in seminario, ha prestato servizio nella parrocchia di Lerici, dove risiede, e in quelle di santa Maria Assunta alla Spezia, di San Lazzaro a Sarzana e di san Pietro a Luni Mare. Stefano Ricci, della parrocchia di Santa Maria Assunta in Sarzana, ha 24 anni e, dopo il diploma al liceo scientifico tecnologico della Spezia, è entrato in seminario a 19 anni. Oltre che nella parrocchia di origine, ha prestato servizio nelle parrocchie del Molinello ai Prati di Vezzano, di Luni ed Isola di Ortonovo e di san Paolo, alla Spezia. Emilio Valle, nato alla Spezia nel 1978, risiede nella parrocchia di Mazzetta. Conseguito il diploma di geometra, per diversi anni ha praticato la libera professione.

Messa natalizia delle Comunità al servizio della Carità

Oggi domenica 18 dicembre alle 17.30, nella cattedrale di Cristo Re alla Spezia, il vescovo Luigi Ernesto Palletti presiede la Messa di Natale delle comunità di Cometa e di Crescita comunitaria. Sono trentasette anni che le attività sociali coordinate da don Franco Martini vedono riuniti attorno all’altare ragazzi e ragazze ospiti delle loro diverse strutture, i familiari, gli amici, gli educatori e i volontari di queste comunità. Sono presenti anche il consorzio Campo del vescovo, con don Mario Perinetti, e la Caritas diocesana, con il direttore don Luca Palei. In pratica, una sorta di anticipazione del costituendo “tavolo della carità”, indicato di recente dal vescovo nelle Linee pastorali. Tutti sono invitati alla celebrazione. Al termine della Messa, i ragazzi e le ragazze faranno gli auguri a tutti i presenti. Anche all’offertorio saranno presentati al vescovo piccoli manufatti preparati da loro, quasi simbolo dei risultati ottenuti nel recupero dei valori e della personalità: oggetti, insomma, come specchi dei successi del loro … laboratorio spirituale interiore. I canti saranno guidati dalla corale del gruppo “Matteo 5/13” e dal coro “Amici di San Francesco” di Levanto. Nel corso del 2016 le strutture rappresentate dalla galassia sociale “Cometa – Crescita comunitaria” hanno svolto un’attività molto intensa in diversi settori, compreso quello delle ludopatie, una delle piaghe sociali più recenti e invasive del tessuto familiare: solo per questa attività sono state seguite centoundici persone di settanta diverse famiglie. Sono seguite anche diverse altre “dipendenze” mentre, in un altro settore, sono ospitati trenta profughi assegnati dalla prefettura spezzina.

Mostra natalizia dell’Ucai

Mercoledì prossimo 21 dicembre alle 17 il vescovo Palletti inaugura alla Spezia la mostra natalizia degli artisti cattolici. La mostra, che sarà presentata da Valerio Cremolini, rimarrà aperta nei giorni feriali dalle 17.30 alle 19.30, sino al 7 gennaio nella sede di via Don Minzoni 62 (piano terra). Questi i partecipanti: Gloria Augello, Rosella Balsano, Guido Barbagli, Luigina Bo, Antonella Boracchia, Ferdinando Brogi, Alfredo Coquio, Angiolo Delsanto, Ezia Di Capua, Umberta Forti, Gianni Framarin, Giuliana Garbusi, Neddi Gianrossi, Anna Maria Giarrizzo, Matteo Grimoldi, Enrico Imberciadori, Mario Maddaluno, Marisa Marino, Sergio Maucci, Nina Meloni, Fabrizio Mismas, Pierluigi Morelli, Graziella Mori, Cettina Nardiello, Franco Ortis, Maria Pia Pasquali, Marina Passaro, Malia Pescara Di Diana, Maria Luisa Petri, Mirella Raggi, Rosa Maria Santarelli, Giovanni Santernetti, Nicol Squillaci e Maria Rosa Taliercio.

Presepe “pugliese” a Pitelli

A Pitelli, lo scorso anno, Rita Sbarbo, socia della Pro loco, aveva costruito un piccolo presepe fatto con materiale riciclato e, al centro, aveva messo una bambolina raffigurante il “Gesù Bambino” con a fianco un cestino per una raccolta di fondi nella lotta contro i tumori. Come si ricorderà, qualcuno, in una fredda notte di dicembre, fece però fare una … una brutta fine al Bambinello, impiccandolo con una corda. Quella assurda barbarie sconvolse tutta Pitelli e poi, via via che la notizia si spargeva, anche tutta l’Italia. A un anno di distanza, la storia merita di essere ripresa a fronte di una bella storia che la riguarda: il mastro artigiano Roberto Perrone, che vive a Gallipoli, in provincia di Lecce, in Puglia, ovvero a circa mille chilometri di distanza, ha contattato la Pro loco pitellese per notificare non solo la sua vicinanza, ma anche la volontà di compensare con un dono la comunità pitellese sconvolta dalla vicenda. Ed ecco che, lo scorso 30 novembre, è arrivata via posta alla Pro loco un’artistica statuetta fatta a mano, rappresentante il “Gesù Bambino”. L’ha realizzata Perrone, che è da anni nel settore e dirige, a Gallipoli, la ditta di artigianato artistico e di restauro “La Bottega di Pero”. La statuina è stata subito messa nel nuovo presepe di quest’anno, allestito nel vecchio lavatoio (”Aa Caanca”), che sorge nelle vicinanze di piazza degli Orti, dove è già visibile, essendo stato inaugurato l’8 dicembre scorso. Anche quest’anno il presepe è stato realizzato con il solo utilizzo di materiale riciclato ed è ora impreziosito, come detto, dal graditissimo dono di Perrone. Per informazioni, si può guardare la pagina facebook “Pro loco Pitelli”, scrivere all’indirizzo e–mail prolocopitelli@libero.it, o ancora telefonare al n. 366.7083365.

Messa per gli insegnanti

In preparazione al santo Natale don Franco Pagano, assistente dell’Aimc e dell’Uciim, martedi 20 dicembre celebrerà la Messa alle 16 nella cappella delle suore della Carità in Scalinata Quintino Sella, alla Spezia. Al termine, lo scambio degli auguri e il brindisi tradizionale. L’invito è esteso, oltre che ai familiari degli iscritti, anche agli altri insegnanti.

Gli incontri pre natalizi del Vescovo nei luoghi di lavoro

Sono proseguite nei giorni scorsi le visite pre natalizie del vescovo ai luoghi di lavoro (nella foto, l’incontro in Comune a Spezia con il sindaco Federici e con la giunta). Nelle mattinate di martedì e giovedì visiterà le redazioni dei giornali locali. Mercoledì prossimo 21 dicembre, alle 12, l’augurio sarà per così dire “fatto in casa”: il vescovo infatti lo rivolgerà a collaboratori e dipendenti della curia vescovile, alle 18.30, nel salone “Da Pozzo”. Sempre mercoledì alle 15 il vescovo celebrerà Messa per le persone ospiti della casa di riposo della cooperativa Coop Selios, mentre giovedì 22 dicembre lo farà per due istituti scolastici: alle 8, nella chiesa dei Santi Giovanni e Agostino, per il liceo classico “Costa” e alle 11 per l’istituto “Einaudi – Chiodo”. Venerdì 23 dicembre, alle 15, infine, nell’antivigilia di Natale, Messa nella chiesa del carcere per detenuti e personale di sorveglianza.

La giornata della pace

Domenica primo gennaio la Chiesa celebra la giornata della pace. Il giorno prima, sabato 31 dicembre, monsignor Palletti celebrerà la Messa alle 18 nella cattedrale di Cristo Re, alla Spezia: nel corso del rito, illustrerà alle autorità civili e militari il messaggio di Papa Francesco, dedicato quest’anno al tema “La non violenza: stile di una politica per la pace”. Il giorno seguente, sempre alle 18, farà altrettanto a Sarzana, nella basilica concattedrale.

La solennità dell’Epifania

Venerdì 6 gennaio, solennità dell’Epifania di Gesù e festa di precetto, il vescovo presiede alle 10.30 la Messa pontificale nella cattedrale di Cristo Re, alla Spezia. Al termine del rito, consegnerà l’annuale premio della solidarietà “Monsignor Siro Silvestri”. Il nome del vincitore del premio sarà reso noto nei prossimi giorni. Un anno fa vennero premiati i volontari del carcere. Sempre per l’Epifania, il vescovo celebrerà poi la Messa solenne alle 18 nella basilica concattedrale di Sarzana.

Concerto natalizio a Casa Massà

I circoli Massà organizzano domani lunedì 19 dicembre nei locali del circolo di via Cadorna, 24 (Sala San Vincenzo) la “Festa degli auguri”. Porterà il saluto e farà gli auguri il cancelliere vescovile mons. Gian Luca Galantini Il coro “Città della Spezia” eseguirà canti natalizi. Al termine un piccolo rinfresco per i soci e i familiari.

Anniversario di don Vincenzi

Gli amici di “Missione duemila” e del Centro missionario diocesano invitano a ricordare il caro ed indimenticabile don Bruno Vincenzi, per molti anni missionario in Burundi e poi parroco a Valdellora. Una Messa in suo suffragio verrà celebrata da don Giovanni Tassano nella cripta della cattedrale di Cristo Re, alla Spezia, giovedì prossimo 22 dicembre, alle 18,30, nell’anniversario della morte.

Emporio della solidarietà a Sarzana

Giovedì 22 dicembre alle15.30, alla presenza delle autorità cittadine e dei volontari della Caritas, il Vescovo inaugurerà a Sarzana presso il seminario la sede dell’Emporio della solidarietà

Celebrazioni di Natale

Sabato prossimo 24 dicembre, nella notte di Natale, il vescovo Luigi Ernesto Palletti presiederà alla Spezia la tradizionale Messa della notte, con inizio pochi minuti prima della mezzanotte nella cattedrale di Cristo Re. Domenica, solennità del Natale di Gesù, Messa pontificale alle 10.30 in cattedrale alla Spezia e alle 18 a Sarzana, nella basilica concattedrale.

 Concerto natalizio

Dopodomani 20 dicembre, alle 21, alla Spezia, tradizionale concerto di Natale nella chiesa abbaziale di Santa Maria Assunta. Il concerto, ad ingresso libero, è offerto in onore del vescovo Luigi Ernesto Palletti. Tutti sono invitati.

Chiusura della curia

Gli uffici della curia diocesana resteranno chiusi dal 24 dicembre al primo gennaio. Riapriranno il 2 gennaio.

Più informazioni su