laspezia.cronaca4.it - La Spezia News in Tempo Reale

L’imprenditore spezzino Bruno Pisano eletto alla Presidenza dell’Associazione Nazionale dei Centri di Assistenza Doganale

Più informazioni su

LA SPEZIA – Un altro importante risultato per la comunità portuale spezzina che si conferma tra le più attive e qualificate in Italia.

Bruno Pisano amministratore della SERNAV, società con sede alla Spezia ma che opera in ambito nazionale nel settore delle spedizioni marittime, doganali e come agenzia marittima, è stato eletto nel corso dell’assemblea nazionale che si è svolta nei giorni scorsi a Firenze. Succede a Giuseppe Benedetti tra i fondatori dell’associazione che ricoprirà il ruolo di Presidente Onorario.

Si tratta di un importante riconoscimento, ha dichiarato Bruno Pisano, che premia l’impegno e l’attività di rappresentanza svolta, non solo del sottoscritto, ma da tutta la categoria degli spedizionieri doganali della Spezia che in anni di inteso lavoro e di collaborazione anche con l’Agenzia delle Dogane ha saputo crearsi una propria identità caratterizzata da competenze e professionalità unanimemente riconosciute a livello nazionale.

Bruno Pisano che ha ricoperto già importanti incarichi in ambito Fedespedi, Confetra e Confidustria La Spezia attualmente è anche vice presidente nazionale di ANASPED l’associazione nazionale degli spedizionieri doganali

Gli Operatori del porto della Spezia, per primi in Italia, intuirono le potenzialità dei CAD che negli anni successivi sorsero numerosi in tutti i porti, gli aeroporti e gli interporti ossia nei luoghi dove maggiore è la concentrazione di spedizioni internazionali e quindi di operazioni doganali

I CAD (Centri di Assistenza Doganale) sono stati istituiti con la Legge 66/92 con lo scopo di rendere, per le aziende che operano con l’estero, snelle e semplici le pratiche doganali e semplificare i contatti con la Pubblica Amministrazione, similarmente a quanto avviene con i CAF per le Imposte Dirette. Le procedure innovative e telematizzate e le opportunità riservate a queste particolari Società fra Professionisti hanno consentito dalla metà degli anni ’90 di efficientare i sistemi doganali nei porti nazionali consentendo di operare, grazie ad un altissimo grado di informatizzazione, per l’intero arco della giornata nel rispetto delle esigenze del commercio internazionale e della logistica.

Più informazioni su