laspezia.cronaca4.it - La Spezia News in Tempo Reale

Il nuovo numero di Aedificando dedicato alla riqualificazione urbana

Più informazioni su

LA SPEZIA – Il nuovo numero natalizio della rivista Aedificando, il periodico dell’ANCE (Associazione Nazionale Costruttori Edili) giunto alla dodicesima uscita, tratta il tema della riqualificazione urbana. Un tema molto attuale che prevede una svolta in base ad una normativa europea riguardo al modo di realizzare i progetti di edificazione non più graficamente ma produttivamente. Paolo Faconti, direttore ANCE, ha presentato il numero nella sede ANCE di Confindustria coi suoi colleghi. Auspica che la riqualificazione urbana sia al passo coi tempi, visto che le future generazioni saranno più esigenti per quanto concerne la qualità degli edifici ed il loro contorno. Una sfida anche secondo Alberto Bacigalupi, vice Presidente ANCE, che coinvolge politici, professionisti, imprenditori dato che la riqualificazione urbana è un contenitore che può dare sviluppo all’intera città.

“Verranno coinvolte anche le aree periferiche – ha affermato – dopo gli interventi massicci degli anni ’70 Si costruirà sul costruito attraverso una riqualificazione architettonica ed energetica che coinvolga edifici pubblici e privati. E’ importante a tal fine che si prevedano enti sovra comunali come prima le Province per uno sguardo d’insieme anche dal punto di vista economico”. Il Presidente degli architetti Massimiliano Alì ha anticipato che a marzo ci sarà un convegno sulla riqualificazione urbana che coinvolga i quartieri partendo dalle basi storiche adeguandole alle nuove tecniche Il Presidente degli ingegneri Paolo Caruana ha invece posto l’accento sul nuovo metodo di progettazione denominato BIM diventato ora obbligatorio in base ad una normativa europea. Non si procederà ad operare graficamente ma realizzando concretamente l’oggetto. “I nuovi progettisti dovranno formarsi bene – ha affermato – e ci saranno tante opportunità di lavoro per i giovani”.

Infine l’assessore Cristiano Ruggia ha illustrato il progetto di riqualificazione dei quartieri di Fossamastra, Pagliari, Canaletto ad un costo di 57 milioni di cui 17 provenienti da finanziamenti statali. Come sempre dunque l’ANCE sta al passo coi tempi nel proporre tematiche innovative per i suoi associati.

Simona Pardini

Più informazioni su