laspezia.cronaca4.it - La Spezia News in Tempo Reale

“Rita” tra applausi e auguri del Coro Lirico La Spezia

Più informazioni su

LA SPEZIA – Molti applausi per la soprano Noriko Torii ottima protagonista nella parte di Rita nell’opera di G. Donizetti messa in scena venerdì 23 dicembre nel Teatro piccolo di Fabiano Basso. La Torii ha affrontato con sicurezza la parte e ha dato prova di innegabili doti di interprete.

Ezia Di Capua Curatore così scrive nella recensione dedicata dell’evento:” E’ sul piano del fraseggio che la Rita di Noriko Torii si fa particolarmente apprezzare riuscendo la cantante a far emergere tutte le possibili sfaccettature del personaggio: brillante e spavalda nella cavatina di sortita, piena di pungente ironia nel duetto buffo con Peppe ma anche capace di abbandoni lirici il tutto finalizzato a tratteggiare un personaggio non solamente manesco ma pieno di personalità e sicurezza, padrona del proprio destino.
Le prove degli interpreti maschili ben compiute e risolte con una certa professionalità. Peppe è il tenore Kentaro Kitaya, voce corretta e sicura soprattutto nel registro acuto che gli permette di superare con decisione la non facile “Tra la la la la…” con le sue frequenti puntature chiamate a rendere palpabile l’euforia del pover’uomo convinto di essersi finalmente liberato della dispotica moglie. L’interprete assai bene affronta il ruolo, con la sua dabbenaggine un po’ alla Nemorino per cui nel duetto con Rita il confronto fra la vivacità della donna e la piattezza del coniuge giunge comunque ad ottenere l’effetto comico desiderato. Gianni Tridente un Gasparo solido e robusto, dal bel colore vocale e dalla corretta linea di canto. Rispetto ai propri standard abituali il baritono non meno interessato all’aspetto espressivo mostra una credibile irruenza e una ruvida spavalderia, che traccia il personaggio con efficaci sfaccettature espressive .

Il pubblico ha apprezzato molto quest’opera in un atto, brillante e ironica, dall’impianto narrativo decisamente originale. L’ottima esecuzione della apprezzata pianista Miki Kitaya ha contribuito a decretarne il successo.

Con questo lavoro teatrale l’Associazione Coro Lirico La Spezia conclude un anno colmo di successi, preludio per un 2017 ancora più impegnativo con la messa in scena di “Cavalleria Rusticana”, già in programma per il 25 Febbraio al Tetro della Rosa in Pontremoli e altro ancora.

Vi giungano festosi e in canto dal Coro Lirico La Spezia, gli auguri più belli di Buon Natale e Buone Feste”.

Immagini nel blog di Sala CarGià, http://salacargia.blogspot.it

Ezia Di Capua – Curatore Associazione Coro Lirico La Spezia

 

Più informazioni su