laspezia.cronaca4.it - La Spezia News in Tempo Reale

Peter Hook (New Order- Joy Division) e Andy (Bluvertigo) in Piazza Verdi per salutare il nuovo anno

Più informazioni su

Capodanno 2017: Musica e Dj set nella piazze della città dall’ora dell’aperitivo per tutta la notte “Gran Galà di San Silvestro 2016” al Teatro Civico.

LA SPEZIA – La notte di San Silvestro sarà una grande festa con musica e dj set in tutta la città.

In Piazza Verdi è in programma l’evento clou del Capodanno spezzino con una leggenda della musica internazionale. A cavallo della mezzanotte, un dj set di Peter Hook, fondatore e bassista dei New Order e dei Joy Division. A chiudere il Capodanno Andy (Andrea Fumagalli), fondatore con Morgan dei Bluvertigo, con un dj set eclettico che farà divertire e ballare fino alle 3.  Ad accompagnare i dj set sarà uno spettacolo illuminotecnico di grande impatto visivo ed emozionale.

Il Capodanno non finisce qui. Nelle piazze del centro sono in programma musica live e dj set che, insieme alle iniziative organizzate dai locali, riempiranno la città di musica e sorprese per tutti i gusti dall’ora dell’aperitivo fino a tarda notte.

Al Teatro Civico della Spezia alle  20.30 la  Società dei Concerti Onlus presenta  “Gran Galà di San Silvestro 2016” con la partecipazione straordinaria di Eros Pagni, che reciterà una scelta di affascinanti e divertenti brani di prosa nel corso del concerto. L’Orchestra Filarmonica di Lucca diretta dal Maestro Andrea Colombini eseguirà un programma dal titolo “Magia e amore nell’opera” con protagonisti i soprani  Bianca Barsanti e Silvana Froli e i tenori Nicola Simone Mugnaini e Michael Alfonsi. L’orchestra eseguirà  famosi brani di G.Puccini, G.Donizetti, G.Verdi, P.Mascagni, tratti da Manon Lescaut, L’Elisir d’Amore, La Boheme, Tosca, La Traviata, Cavalleria Rusticana, ed altri, per finire poi in bellezza con i più noti Valzer di Strauss.

In Piazza Mentana dalle 19 concerto dei “Dylan e gli altri”. La serata continuerà, dopo il concerto di Capodanno al Teatro Civico, a partire dalle 22.30, con il funky swing dei “Lucky seven 5TET”.

In Piazza del Bastione, dalle 19 in poi, i “NN4N” (No Name 4 a Night). Seguiranno, dalle 22.45, i “Blue freak “.

In Piazza Garibaldi dalle 22.45 concerto “The Good Ole Boys”, tribute band dei Blues Brothers, e, a seguire, Dj set.

Peter Hook. Bassista leggendario dei New Order e Joy Division, rimane fedele alla sua musica fondando la band The Light, facendo dj set in tutto il mondo con FAC51 The Hacienda e scrivendo libri sulle esperienze The Hacienda e la sua prima band Joy Division. Durante i suoi trent’anni musicali, Peter Hook ha ispirato migliaia di giovani bassisti attraverso i grandi classici come “Love Will Tear Us Apart”, “Atmosphere”, “Ceremony”, “Thieves Like Us”, “Regret” e molti altri. La canzone “Blue Monday” incisa nel 1983, è diventata fonte di ispirazione per la nascita della  dance music degli anni ’80 e ’90, pioniera della “club culture” così come è intesa oggi. Lo stile di Hook definisce una generazione musicale dove i generi dell’indie e della dance sono fusi insieme. Oggi Peter Hook continua ad essere protagonista come dj set nei migliori club e festival europei e mondiali.

Andy – nome di battesimo Andrea Fumagalli – non è solo un musicista, ma anche un cantante e pittore che ama l’arte a trecentosessanta gradi.  Nasce a Monza, città nella quale si diploma presso l’Istituto d’Arte. Successivamente decide di specializzarsi nel ramo della grafica pubblicitaria e dell’illustrazione all’Accademia delle Arti Applicate di Milano. Contemporaneamente a questa passione sviluppa quella per la musica, che lo porta a studiare il saxofono, i sintetizzatori e le tastiere. Nei primi anni 90 fonda con Morgan i Bluvertigo. La band propone al mercato discografico italiano un suono nuovo, dalle caratteristiche anglofone, basato sulla commistione tra elettronico e melodico, applicato ai diversi generi musicali. Dopo anni di tournée, apparizioni televisive e implicazioni discografiche, Andy si propone oggi in diversi ruoli, cercando di unire le sue esigenze espressive attraverso differenti forme artistiche. Dipinge grandi quadri fluorescenti su tela, compone colonne sonore per la danza contemporanea e il teatro, mixa la musica new wave degli anni 80 nei club o le piazze come dj, s’inventa co-presentatore di due programmi di MTV. La sua pittura è, attualmente, molto apprezzata nel settore della moda e in quello pubblicitario.

Orchestra Filarmonica di Lucca. Nasce nel 2010 sotto la spinta di Andrea Colombini, inglobando per massima parte gli elementi dell’orchestra sinfonica di Grosseto (che continua la sua attività anche sotto questo nome) e di altre formazioni orchestrali toscane, per esibirsi regolarmente nelle sedi più prestigiose in Toscana ed in tutta Italia. Sotto la guida della sua spalla, professor Claudio Cavalieri, l’orchestra si è anche recentemente esibita a Lucca in occasione della celebrazioni ufficiali per il 150mo anniversario dall’Unità d’Italia oltre che in circa una decina di eventi speciali, organizzati dal “Puccini e la sua Lucca Festival” nella città di Giacomo Puccini, tra cui il concerto straordinario per il 153mo compleanno del Maestro, con la partecipazione del soprano di fama mondiale Francesca Patanè e la prestigiosa bacchetta di Elio Boncompagni.

Dylan e gli altri… La band è composta da Renzo Cozzani, chitarra e voce, Alessandra Rossi, sax, Francesca Rossi, violoncello, Simone Vignoli, chitarra e voci. Propone brani del repertorio di Bob Dylan integrati con omaggi ad altri grandi autori della musica folk-rock d’oltreoceano quali John Lennon, Leonard Cohen, Neil Young ecc…

Lucky seven 5TET è una formazione composta da Luca Sutto, pianoforte; Matteo Valentini, sax tenore; Giovanni Franceschini, tromba; Sofia Bianchi, basso elettrico/contrabbasso; Marcello Marinaro, batteria. Il quintetto spazia dallo swing, al bepop fino ad arrivare al funky riarrangiando il tutto e rendendolo il più originale possibile.

NN4N . I “No Name for a Night” nascono nel Natale 2010 quando 3 degli attuali 5 membri decidono di partecipare al Concerto di Natale organizzato dalla loro scuola con un medley di canzoni di artisti come Muse, Green Day e Lady Gaga arrangiate per i loro strumenti, violino e due viole. Nel 2011 si aggiunge all’organico iniziale il pianoforte che apre nuove possibilità sonore e viene scelto il nome “No Name for a Night” (durante un’esibizione in cui non sapevano come presentarsi, scelgono questo nome a cui ormai sono affezionati!). Dopo l’esibizione per la Notte Bianca 2012 di San Giuseppe anche la batteria. Si esibiscono in serate e contest intorno alla Spezia. Fra il 2013 e il 2014 registrano un demo e stanno ora lavorando ad una nuova impostazione dei loro spettacoli. Membri: Maria Cozzani – violino; Martina Calvano – viola; Ignazio Alayza – viola; Gledis Gjuzi – pianoforte; Luca Manfredini – batteria

Blue Freak, sulle ali del groove.  E’ una miscela sonora esplosiva quella dei Blue Freak, il nuovo ensemble nato in terra ligure che mette assieme musicisti tra i più talentuosi della scena jazz italiana underground. Jazz con forti influenze blues e funky, un sound potente e raffinato che ricorda quello di Oliver Nelson di The Blues and the Abstract Truth, ma con influenze davisiane e sensibilità contemporanea. Il risultato è un set a tutto groove, in cui spicca il sound corposo dei quattro fiati, tromba, sax contralto, sax tenore, sax baritono, la spinta della sezione ritmica e le preziose architetture chitarristiche. Un concerto che si presta al contempo al palco e alla strada, diretto, gioioso e coinvolgente, adatto ad un pubblico di appassionati e anche a neofiti che si possono così avvicinare alla black music. Un repertorio di classici rivisti e composizione originali dal groove irresistibile. I Blue Freak sono Lorenzo Cimino, tromba; Andrea Imparato, sax tenore; Edoardo Filippi, sax baritono; Nicola Bellulovich, sax alto; Gianni Grondacci, basso; Marco Astesana chitarra; Alessandro Piccioli, batteria.Arrangiamenti di Lorenzo Cimino.

THE GOOD OLE BOYS –  Blues, Rhythm and Blues, Soul, Blues Rock per The Blues Brothers Tribute Band. Ne sono membri: Alessandro Franci, lead vocals; Lucia Lunardelli, lead vocals; Simone Zennaro, lead and rhythm guitar; Andrea Cappalunga, piano, keyboards and backing vocals; Andrea Pellegrini, trombone; Angelo Musetti, saxophone; Marco Giannarelli – saxophone; Federico Santeramo, trumpet; Luca Bonuccelli, trumpet; Roberto Zanetti, bass guitar; Alessandro Mauri, drums

Più informazioni su