laspezia.cronaca4.it - La Spezia News in Tempo Reale

Neopromossi al Comando Provinciale dei Carabinieri della Spezia

Più informazioni su

LA SPEZIA – Questa mattina, nel corso di una semplice ma significativa cerimonia tenutasi presso la sede del Comando Provinciale dei Carabinieri della Spezia, il Colonnello Gianluca Valerio, alla presenza di tutti i vertici dell’Arma spezzina, ha conferito la promozione al grado superiore a 2 Marescialli, 7 Brigadieri, e 4 Appuntati tutti effettivi a alle Compagnie della Spezia, Sarzana ed al Reparto Operativo.

Sono stati promossi al grado di Maresciallo Aiutante sostituto Ufficiale di Pubblica Sicurezza (MAsUPS) i Marescialli:

  • Paolo Casini, Comandante della Stazione CC di Santo Stefano Magra;
  • Alberto Tonelli, addetto al NORM – Aliquota Operativa – della Cp. della Spezia;

Sono stati promossi al grado di Brigadiere Capo, i Brigadieri:

  • Sandro De Silvi, addetto alla Stazione CC di Borghetto Vara;
  • Giulio Dedola, addetto alla Stazione CC di Levanto;
  • Domenico Sabina, addetto alla Centrale Operativa della Cp di Sarzana;
  • Stefano Bologni, addetto al Reparto Operativo;

Sono stati promossi al grado di Vice Brigadiere, gli Appuntati:

  • Daniele Fiorentino, addetto alla Stazione CC di Ricco del Golfo;
  • Massimo Gala, addetto alla Stazione CC di Arcola;
  • Alfonso D’Apice, addetto alla Stazione CC di Riomaggiore;

Sono stati promossi al grado di Appuntato, i Carabinieri:

  • Geraldina Tropea, addetta alla Stazione CC di Ricco del Golfo;
  • Domenico Sagliano, addetto alla Stazione CC di Monterosso al Mare;
  • Francesco Tolentino, addetto al NORM – Aliquota Radiomobile – della Cp. della Spezia;
  • Erica Barbieri, addetta alla Centrale Operativa.

Il Colonnello Valerio, dopo essersi complimentato con ognuno di loro per il brillante successo di carriera raggiunto, si è soffermato a parlare con il personale, rinnovando il proprio apprezzamento a tutti i carabinieri, oltre che per l’impegno posto nel tutelare le comunità locali da ogni forma di illegalità, anche per la funzione sociale quotidianamente assolta, tesa a far sentire la presenza rassicurante dello Stato ed a recepire, veicolandole verso gli organi preposti, le istanze dei cittadini.

Il Comandante Provinciale, infine, ha sottolineato l’importanza strategica ed insostituibile delle Stazioni Carabinieri quali presidi di legalità e sicurezza, autentica espressione di prossimità delle Istituzioni al cittadino.

Più informazioni su