laspezia.cronaca4.it - La Spezia News in Tempo Reale

Spezia, missione quasi impossibile stasera a Napoli. Di Carlo: «Ce la mettiamo tutta»

Più informazioni su

NAPOLI – Lo Spezia sogna la grande impresa. Stasera al San Paolo incontra il Napoli negli ottavi di finale di Tim Cup (diretta alle 21 su rai Due). I giocatori e lo stesso allenatore Mimmo Di Carlo sono caricati al massimo, anche se riconoscono che troveranno di fronte una delle squadre più forti del campionato.

«Purtroppo i ragazzi non hanno la preparazione necessaria dopo appena tre sedute di lavoro. Mi auguro – spiega Mimmo Di Carlo – che si riescano ad evitare i tempi supplementari in quanto il Napoli è molto più allenato di noi. dai ragazzi che andranno in campo voglio vedere il nostro spirito di sempre. Proveremo a compiere una nuova e bellissima impresa. Dobbiamo giocare con coraggio, con la testa libera e senza timori reverenziali. Dovremmo essere capaci di ribaltare la situazione in qualsiasi momento concedendo pochissimi punti di riferimento agli azzurri e sfruttare al massimo gli spazi che ci concederanno. Importante sarà il nostro atteggiamento, occorre giocare corti e coprire bene gli spazi senza concedersi pause, in quanto i napoletani non con cedono nulla».

Pronostico scontato, dunque?
«Non è detto, noi ce la metteremo tutta, i ritmi saranno sicuramente alti, sarà un assaggio di serie A».

Sul fronte formazione, sono attesi alcuni rientri…
«Sì, Errasti rientra nel gruppo. Ripeto, siamo una squadra di serie B, dobbiamo pensare a disputare un girone di ritorno migliore di quello dell’andata. Il Napoli se alza i ritmi, non c’è scampo per nessuno. Anche nell’ultima gara con la Sampdoria, la vittoria è arrivata alla fine, ma i partenopei hanno creato otto occasioni in venti minuti. E poi non giocano mai in orizzontale e sono un esempio da seguire».

Col Napoli ha dei ricordi?
«Ho due bei ricordi: da giocatore nel 1997 contro il mio Vicenza: andata sconfitta per 1 a 0 a Napoli, poi vittoria per 3 a 0 in Veneto. Da tecnico, in serie B, nel 2006-2007, sconfissi i napoletani col Mantova (1 a 0)»

Sul fronte formazione, Di Carlo schiererà davanti a Chichizola, i difensori Ceccaroni, Nahuel Valentini e Terzi, con De Col a destra e Migliore a sinistra. A centrocampo maggiore sarà protetto a destra da Vignali e a sinistra da Pulzetti. In attacco Piccolo e Granoche. Arbitrerà Luca Pairetto di Nichelino. Un arbitro che porta bene in quanto la scorsa stagione lo Spezia vinse nel play-off di Cesena (2 a 1), a Cagliari (2 a 1), nel 2 a 2 di Pescara e nel 2 a o al Picco contro il Lanciano.

NAPOLI: Rafael, Strinic, Maggio, Albiol, Maksimovic, Zielinski, Diawara, Rog, Insigne L., Gabbiadini, Giaccherini. In panchina: Reina, Sepe, Lasicki, Hysaj, Tonelli, Milanese, Allan, Hamsik, Callejon, Pavoletti.

SPEZIA: Chichizola, Valentini N., Ceccaroni, Terzi, Migliore, De Col, Vignali, Pulzetti, Maggiore, Piccolo Granoche. In panchina: Valentini A., Pagnini, Galli, Crocchianti, Datkovic, Barbato, Errasti, Deiola, Baez, Piu, Mastinu, Cisotti.

ARBITRO: Pairetto di Nichelino

Più informazioni su