laspezia.cronaca4.it - La Spezia News in Tempo Reale

Parte l’iniziativa ALCOL IL MASSIMO E’ ZERO

Più informazioni su

Il Presidente della Consulta del Centro Storico, Massimiliano Giampedroni

SARZANA – Parte oggi l’iniziativa ALCOL IL MASSIMO E’ ZERO, promossa dalla Consulta territoriale del Centro Storico; una campagna di sensibilizzazione rivolta ai gestori dei bar, della grande distribuzione e ai ragazzi. Da un’indagine su base nazionale veniamo a scoprire che due ragazzi minorenni su dieci, il fine settimana, cercano il binge drinking, l’abbuffata alcolica, e si ubriacano mescolando vino, birra e super alcolici. Per fortuna a Sarzana non si registrano fenomeni negativi come il altre città ma è necessario tenere alta la guardia e la campagna che stamattina ha preso il via vuole fare in modo che ci sia sempre più coscienza e etica nella somministrazione delle bevande alcoliche. Dopo la prima fase di sensibilizzazione nei bar cittadini, con la consegna di una locandina e di una dispensa che racconta brevemente di danni che l’acol produce nei giovanissimi incontreremo i responsabili dei supermercati perchè spesso proprio in centro, il fine settimana si notano bottiglie di super alcolici e vino abbandonate nei luoghi di ritrovo dei giovani, segno di acquisti proprio in rivendite come i supermercati. La fine di gennaio invece effettueremo un volantinaggio all’uscita delle scuole cittadine, consegneremo ai ragazzi una piccola guida che faccia capire loro i danni che il consumo di alcol produce al loro fisico. E’ bene ricordare che è a partire dai 20 anni che il corpo umano produce un particolare enzima che permette l’assorbimento seppur parziale dell’alcol, prima, invece, nel fegato e nel cervello, e più precisamente nell’ippocampo, parte del cervello che permette proprio l’apprendimento, il consumo smodato di alcol produce danni irreparabili.

Registriamo con favore che anche il Sindaco Cavarra, che abbiamo incontrato stamattina, ha valutato positivamente la nostra iniziativa e si è reso disponibile a partecipare con la Consulta al volantinaggio che a fine mese metteremo in campo davanti alle scuole cittadine. Inoltre abbiamo richiesto proprio al Sindaco Cavarra che possa riproporre l’ordinanza che limita l’asporto di bottiglie di vetro dai locali dopo le ore 22 e auspichiamo che la nostra richiesta venga accolta.

I cittadini del Centro Storico ci sollecitano nel cercare di fare in modo che la notte, specie il fine settimana, si attenuino i fenomeni di disturbo e vandalismo da parte dei gruppi di ragazzi e questa campagna vuole dare un contributo anche in questo senso.

Naturalmente vogliamo ringraziare in anticipo i commercianti che già stamattina si sono dimostrati favorevoli a questa iniziativa e ci hanno accolto nei loro lolcali.

Più informazioni su