laspezia.cronaca4.it - La Spezia News in Tempo Reale

I Vigili del Fuoco impegnati a Genova, e nell’intera provincia spezzina

Più informazioni su

LA SPEZIA – I Vigili del Fuoco sono impegnati ininterrottamente da ieri su più fronti: la squadra del distaccamento di Brugnato è stata inviata ieri pomeriggio a Genova per contribuire, insieme alle squadre locali e altre provenienti dal Piemonte e dall’Emilia Romagna, a fronteggiare il vasto e drammatico incendio che interessa le alture del capoluogo; durante la notte e, successivamente, in mattinata, altro personale del comando spezzino è stato inviato a sostituire il personale.

Decine e decine gli interventi durante la notte e nella mattinata odierna a causa di danni provocati dal forte vento: pali pericolanti, cartelli stradali divelti, tegole pericolanti, alberi caduti sulla sede stradale, infissi pericolanti, cadute di intonaco  su tutta la provincia con particolare incidenza nella zona di Sarzana e Castelnuovo Magra.

Nella serata di ieri, a Le Grazie nel comune di Portovenere, si è reso necessario l’intervento del Nucleo Sommozzatori dei Vigili del Fuoco e della squadra del Distaccamento Portuale per un natante parzialmente affondato, il quale stava pericolosamente compromettendo la sicurezza delle imbarcazioni con le quali veniva a contatto.

Verso le ore 23 giungeva in Sala Operativa 115 una chiamata di soccorso per l’incendio di una cantina a Santo Stefano Magra; essendo la squadra di Sarzana, competente per territorio, impegnata su altri interventi, dalla sede centrale partiva una APS (Autopompaserbatoio) con cinque unità operative. L’incendio, che interessava una struttura in laterizio adibita a ricovero attrezzi e materiale vario, veniva “attaccato” con naspo ad alta pressione, per garantire l’immediatezza dell’intervento e manichette a media pressione per il proseguimento dell’opera di estinzione. Allo scopo di garantire la necessaria riserva idrica, veniva inviata sul posto anche una ABP (Autobottepompa).

L’opera dei Vigili del Fuoco, resa ancor più difficoltosa dal forte vento di tramontana, è valsa all’estinzione delle fiamme e alla salvaguardia dell’abitazione confinante con la struttura in fiamme. Al termine delle operazioni di spegnimento, seguivano le fasi di bonifica e verifica delle condizioni di sicurezza di tutta la zona interessata dall’evento.
Le cause dell’incendio sono in corso di accertamento.

Più informazioni su