laspezia.cronaca4.it - La Spezia News in Tempo Reale

Play! Si parte! Il primo incontro del progetto teatrale rivolto agli studenti delle scuole superiori al Centro Dialma Ruggiero

Più informazioni su

LA SPEZIA – “Play!”. Il nuovo progetto teatrale rivolto agli studenti delle scuole superiori promosso da Fondazione Carispezia e coordinato da Associazione culturale Gli Scarti in partnership con Teatro delle Albe di Ravenna, Balletto Civile, CasArsa Teatro, Stratagemmi e altre realtà del territorio, è partito con una mattinata all’insegna dell’entusiasmo e dell’incontro tra i ragazzi e i loro docenti con la compagnia napoletana Punta Corsara.

L’incontro, che si è tenuto nella mattina di sabato 21 gennaio al Centro Giovanile Dialma Ruggiero della Spezia, fa seguito alla visione da parte di numerosi studenti dello spettacolo della Compagnia dal titolo “Io mia moglie il miracolo” – in questi giorni ospite della stagione di Fuori Luogo – nell’ambito nel programma formativo del progetto Play! che prevede, tra le varie attività, la visione di alcuni spettacoli dei teatri del territorio.

Play_

La compagnia Punta Corsara è una delle realtà più importanti nel campo della ricerca teatrale contemporanea, nata nel difficile quartiere napoletano di Scampia, frutto di un progetto teatrale condotto proprio dal Teatro delle Albe con gli studenti napoletani attraverso l’esperienza della non – scuola, alla quale il progetto Play! si ispira.

Alla presenza di oltre un centinaio di studenti e degli insegnanti di riferimento dei dieci Istituti superiori coinvolti nel progetto (Licei Costa, Mazzini, Pacinotti, gli Istituti Capellini-Sauro, Cardarelli, Casini, Einaudi-Chiodo, Fossati-Da Passano alla Spezia, Parentucelli-Arzelà a Sarzana e l’Istituto Da Vinci in Lunigiana), nel corso della mattinata sono state illustrate le varie attività laboratoriali che si svolgeranno fino al 9 e 10 maggio, quando sarà presentato l’esito finale del percorso creativo al

Teatro Civico della Spezia con oltre 200 studenti in scena, coinvolti in un grande evento teatrale.

L’incontro con la compagnia napoletana, condotto da Renato Bandoli di CasArsa Teatro (partner del progetto), è stato di particolare rilievo per l’opportunità che gli studenti e gli insegnanti hanno avuto di conoscere da vicino la pratica creativa e pedagogica della non-scuola.

Play_1

Il gruppo di giovanissimi attori napoletani – impegnati anche in importanti serie tv e film, tra cui “Gomorra” e “Reality” – ha ereditato il lavoro e l’esperienza avviatisi nel 2007 nel progetto triennale diretto da Marco Martinelli, che ha portato a Napoli l’esperienza della non-scuola. I giovani attori napoletani (Christian Giroso, Vincenzo Nemolato, Valeria Pollice, Emanuele Valenti, Gianni Vastarella e Giuseppe Di Lorenzo) non solo hanno raccontato la loro esperienza di trasformazione, attraverso i mestieri dello spettacolo, di adolescenti curiosi e desiderosi di conoscenza in artisti professionisti, ma soprattutto hanno trasmesso ai tanti studenti presenti in sala i principi fondamentali della non-scuola, mostrando alcuni filmati del loro apprendistato a Scampia e coinvolgendoli direttamente sul finale in una dimostrazione di lavoro pratica, collettiva e gioiosa.

Più informazioni su