laspezia.cronaca4.it - La Spezia News in Tempo Reale

Workshop tra Comando Provinciale dei Carabinieri e Comando Gruppo Carabinieri Forestale della Spezia

Più informazioni su

LA SPEZIA – Si è tenuto, presso la sede del Comando Provinciale dei Carabinieri della Spezia, in Via Carlo Alberto Dalla Chiesa, alla presenza del Colonnello Gianluca Valerio e di tutti i vertici dell’Arma spezzina, un workshop con il Comandante del Gruppo Carabinieri Forestale della Spezia, Ten. Col. Pier Luca Domenichini, accompagnato dal Cap. Simone Stinchi e il Capo del Coordinamento Territoriale CC per l’ambiente del Parco delle 5Terre, Ten Col. Silvia Olivari.

L’occasione è stata propizia, per entrambi le parti, per evidenziare e soffermarsi sulle reali potenzialità della nuova struttura dell’Arma in materia di tutela Forestale ed Ambientale e la nascente sinergia che si amplificherà oltremodo dalla collaborazione con l’Arma territoriale e le sue ramificazioni informative, preventive e operative per eccellenza, le Stazioni Carabinieri, presenti in provincia.

Prima di passare alla trattazione congiunta delle materie pertinenti il servizio istituzionale, il Colonnello Valerio, ha evidenziato come in questo storico momento di riforma, l’accorpamento dell’ex Corpo Forestale dello Stato con le altre Specialità dell’Arma dei Carabinieri e con l’apporto sinergico di tutte le strutture territoriali, ha dato vita ad un’unica grande polizia ambientale che saprà avvalersi delle nuove professionalità acquisite, confidando nelle solide fondamenta dei valori umani che da sempre costituiscono patrimonio comune; il flusso informativo che verrà generato in futuro costituirà la base di partenza per porre in essere manovre strategiche sul territorio attraverso una attenta analisi dei fenomeni delinquenziali messi in luce da questa nuova e “duplice” lente d’ingrandimento in grado di monitorare e far chiara luce su tutta una serie di ipotesi di reato che spaziano dalla tutela e protezione dei territori da ogni forma di aggressione all’ambiente ed al patrimonio forestale fino alle ipotesi di reato più aberranti in cui ad essere lesa è anche la Pubblica Amministrazione e gli interessi da questa perseguiti.

carabinieri-forestale

Particolare attenzione è stata data al coordinamento operativo dei militari impegnati nel controllo del territorio e nei servizi istituzionali disimpegnati dai Carabinieri Forestale ad opera della Centrale Operativa del Comando Provinciale della Caserma Salvo D’Acquisto che fungerà da raccordo con le altre ramificazioni informative di comando e controllo presenti in Regione ed attivate in caso di incendi e danni o pericoli al patrimonio boschivo e ambientale.

Il workshop si è concluso con l’intenzione condivisa da entrambi i Comandi Arma di incontrarsi a breve per verificare e commentare i primi risultati che verranno raggiunti da tutti Reparti dislocati sul territorio della provincia spezzina che opereranno in sinergia tra loro attraverso lo scambio proficuo del proprio patrimonio informativo.

Più informazioni su