laspezia.cronaca4.it - La Spezia News in Tempo Reale

Dalla danza al Teatro passando per il benessere

Più informazioni su

Le proposte di Febbraio dell’Associazione Labulè presso il Centro Culturale Dialma Ruggiero. 

LA SPEZIA – Febbraio sarà un mese ricco di eventi ed iniziative, si comincia il 4 e 5 febbraio con un Laboratorio di due giorni tenuto da Oretta Bizzarri, danzatrice, coreografa e studiosa del metodo Linklater.

Sabato 4 febbraio dalle 15.00 alle 18.00 e domenica 5 dalle 10.00 alle 13.00 con “Il corpo ritrovato, weekend di danza e voce”, danzatori, attori, performers, a chiunque abbia una qualsiasi esperienza di movimento potrà incontrare e rivelare la propria voce attraverso il corpo e la sua “danza”.

Sia sulla scena sia nella vita, la voce comunica il mondo interiore della psiche. Partendo da questo presupposto, si articolerà  un  percorso che aiuti a lasciar fluire nella voce il proprio sé, una voce “fisica”, radicata in tutto il corpo, accompagnata da chiarezza di pensiero e verità emotiva. Una voce capace di diventare impulso al movimento stesso, che diventa strumento di conoscenza di sé e di liberazione delle proprie risorse espressive.

Il laboratorio può offrire un’esperienza in grado di arricchire il numero delle possibili strade verso la creazione, e dare la possibilità di misurarsi con la scoperta di un nuovo vocabolario e di una nuova sintassi personale del corpo.

Il costo è di 50 euro per i soci dell’ A.S.D. Labulè e di 60 euro per tutti gli altri.

Domenica 12 febbraio, dalle 15.00 alle 18.00 Evelina Davini conduce un percorso di consapevolezza corporea.

Un pomeriggio dedicato al benessere del corpo e della mente. Saranno attivate l’energia e la motricità attraverso una parte dedicata al Pilates, allo yoga e alla soul spension, poi si sperimenteranno i benefici del rilassamento guidato, del reiki, della riflessologia plantare, dei trattamenti anti stress. Infine verranno sciolte le tensioni con i massaggi thai e ayurveda.

Il costo è di 25 euro per i soci Labulè e di 35 per gli esterni.

Si conclude domenica 19 febbraio alle ore 21.15 con lo spettacolo “Ab Joy, Pasolini interviews” tratto dai frammenti delle interviste in italiano, inglese e francese di Pier Paolo Pasolini, con tre sue poesie e una canzone.

Lo spettacolo, promosso da Ocrateatro – Asd Labulè – Cardelli e Fontana, con il sostegno del Comune di Sarzana e il patrocinio del Centro Studi Pier Paolo Pasolini di Casarsa della Delizia, vedrà la drammaturgia e la voce di Toni Garbini accompagnate dalle musiche originali di Julia Kent e dai disegni di Silvia Vendramel.

Il progetto intende articolare alcuni passaggi del racconto che l’autore ha voluto fare di sé e del proprio lavoro, come stimolo ad una ulteriore comprensione della sua opera e della sua figura di intellettuale e di poeta. La drammaturgia è composta a partire dalle interviste apparse in diversi documentari e in numerosi articoli di giornale dedicati al poeta ed apparsi in differenti paesi, in lingua francese ed inglese oltre che in italiano. Il testo si presenta dunque come un monologo intorno alle tematiche cruciali del percorso intellettuale di Pier Paolo Pasolini.

Lo spettacolo intende mantenere la lingua in cui le stesse interviste sono state concesse ed il testo si presenta così nella sua forma multilingue, per un progetto pensato, non solo per il nostro paese, ma anche per un pubblico francofono ed anglofono; una sottotitolazione dei testi sarà funzionale ad una loro piena comprensione.

Ingresso Intero: 7 euro, ingresso ridotto (under 25 e soci Labulè): 5 euro

Tutti gli appuntamenti si svolgono presso il Centro Culturale Dialma Ruggiero, Via Monteverdi, 117 – La Spezia.

Per info e prenotazioni: info.labule@gmail.com – 3463619001

Più informazioni su