laspezia.cronaca4.it - La Spezia News in Tempo Reale

Granfondo Città della Spezia, all’avanguardia anche per l’ambiente…

LA SPEZIA – Sono ancora negli occhi e nella mente di tanti le immagini della festosissima edizione del ventennale della Granfondo Città di La Spezia, ma sono già passati due anni e la gara ai confini fra Toscana e Liguria si è attestata su grandi numeri di partecipazione. Gli organizzatori ormai viaggiano su un binario privilegiato, quello del consolidamento di una struttura che ha dimostrato di funzionare a dovere e confermano innanzitutto i propri tracciati, il lungo di 105 km per 1.910 metri che propone tanti strappi brevi con pendenze che arrivano al massimo al 10% permettendo a tutti di mettersi alla prova testando le proprie capacità ma senza spremersi fino all’estremo. Il medio a sua volta è di 80 km per 1.355 km.

I tempi per l’iscrizione sono ancora ampi ma come si sa prima ci si iscrive e più avanti si parte! il costo è di 30 euro provvedendo entro il 19 marzo sul sito di

http://ciclosportservice.it/sportservice/iscrizione_eventi.do?act=quote&id_evento=164ciclosportservice.it

attraverso il quale si può procedere al pagamento online. La manifestazione prenderà il via il 26 marzo alle ore 10:00 da Viale Mazzini, sede anche dell’arrivo. Partecipare alla gara, valida per il Giro delle Regioni e per la Coppa Toscana On The Road, significa anche dare un forte messaggio dal punto di vista ambientale perché la GF Città della Spezia è all’avanguardia nella genesi di un evento ecosostenibile: la gara svilupperà iniziative per la promozione della differenziazione dei rifiuti lungo il suo percorso, per l’utilizzo di prodotti atossici e biodegradabili, per la riduzione dell’utilizzo dell’acqua e della carta eliminando volantini e depliant e tanto altro ancora. Esserci significa non solo pedale contro un cronometro, ma dare un sostegno a un messaggio importante.