laspezia.cronaca4.it - La Spezia News in Tempo Reale

Serie B: i ragazzini terribili di Berretta battono lo Schiacciasassi Siena

Più informazioni su

La seconda squadra del Carispezia Hockey Sarzana fa il colpaccio al Vecchio Mercato contro la corrazzata Siena guidato dall’ex grossettano Raffaele Biancucci chiudendo la gara con il punteggio di undici a sette. La squadra rossonera tiene in scacco per tutta la gara la formazione toscana, guidata in pista da giocatori del calibro di Franco Polverini sino alla scorsa stagione giocatore/allenatore della formazione di serie A1 del Follonica Hockey e dell’ex rossonero Michele Achilli. (nella foto Michele Achilli ex giocatore del Carispezia Hockey Sarzana).

SERIE B

CARISPEZIA HOCKEY SARZANA – ASD SIENA HOCKEY 117 (62)

CARISPEZIA HOCKEY SARZANA: Mirko Berretta (Franceschini), Rispogliati (1), Attarki (1), Zanfardino, Piccini, Cuppari (3), Pauletta, Zeriali (1), Pistelli (5). Allenatore: Giovanni Berretta.

ASD SIENA HOCKEY: Sassetti (Franceschini), Achilli (4), Polverini (2), Ancilli, Paglicci, Lazzeri, Tisato (1), Borracelli, Brunelli.

Allenatore: Raffaelle Biancucci.

Arbitro: Alessandro De Tomaso di Mirandola

Durante la scorsa giornata di campionato di serie B, al Vecchio Mercato di Sarzana, si è assistito ad una grande sfida: il Carispezia Hockey Sarzana ha affrontato il Siena giocando una partita memorabile. A sbloccare il risultato sono proprio i padroni di casa che, grazie a Pistelli servito da Cuppari, segnano il gol dell’1 a 0 al minuto 4.28. Nemmeno di 5 minuti dopo Pistelli, questa volta su azione personale, segna il secondo gol per i rossoneri. A 14 minuti e 38 secondi arriva la reazione del Siena che accorcia le distanze grazie ad Achilli che segna il gol del 2 a 1. Al minuto 16.42 Lazzeri viene sanzionato con un cartellino blu; Pistelli va alla battuta della punizione ma l’etremo difensore dei toscani Sassetti si fa trovare pronto e para. L’attaccante rossonero si fa comunque perdonare al minuto 21.37 segnado la sua tripletta personale. Un minuto dopo Cuppari si inventa un’azione che spiazza la difesa senese e segna il gol del 4 a 1. Una manciata di secondi dopo i toscani accorciano nuovamente le distanze grazie al gol di Tisato che porta il punteggio sul 4 a 2. I ragazzi allenati dal Mister Giovanni Berretta vogliono rafforzare la propria supremazia e, prima che il primo tempo finisca, segnano altri due gol: il primo arriva al minuto 23.24 e porta ancora una volta la firma di Pistelli, il secondo è segnato da Rispogliati che, servito da Cuppari, spedisce la pallina in porta a pochissimi secondi dalla sirena che sancisce la fine della prima metà di gioco. Le squadre vanno a riposo sul parziale di 6 a 2 in favore dell’Hockey Sarzana. Riprende la partita e il gioco si accende sotto tutti i punti di vista: non è ancora scoccato il ventisettesimo minuto di gara quando il Siena Hockey riesce a guadagnare un rigore che Achilli trasforma nel gol del 6 a 3. Al minuto 27.47 Polverini viene espulso temporaneamente con un cartellino blu. A battere la punizione di prima per il Sarzana ci pensa Cuppari che non sbaglia: il punteggio è di 7 a 3. Al minuto 31.13 arriva un altro cartellino blu, questa volta ai danni del rossonero Cuppari; Achilli viene incaricato di battere la punizione e ancora una volta il giocatore senese si rivela micidiale nei tiri piazzati segnando il gol del 7 a 4. Ma l’Hockey Sarzana non demorde e continua ad attaccare: Pistelli realizza un assist verso Attarki che quest’ultio trasforma nel gol dell’ 8 a 4 ed è ancora sempre Pistelli che allunga le distanze al minuto 37.21 segnando su azione personale il nono gol per i rossoneri. Al minuto 38.48 il Sarzana commette il decimo fallo di squadra e Achilli, ancora una volta, sfrutta la punizione di prima per accorciare le distanze portando il punteggio sul 9 a 5. Il Siena Hockey prende coraggio e nel gioro di tre minuti segna due gol, entrambi di Polverini con assist di Achilli ( uno al minuto 43.47e uno al minuto 46 e 14 secondi) . A meno di due minuti dalla fine il match è ancora accesissimo tanto che, al minuto 48.29, arriva il decimo gol per i rossoneri e porta la firma di Cuppari. A 49 minuti e cinque secondi Zeriali segna trasformando una punizione nel gol dell’ 11 a 7. Gli ultimi istanti di gioco sono, per i sarzanesi, momenti di vera sofferenza ma l’estremo difensore rossonero Berretta è bravissimo a parare prima un rigore (al minuto 49.10) e in fine una punizione (al minuto 49.14) mantendo il punteggio sul definitivo 11 a 7 in favore dei padroni di casa.

Più informazioni su