laspezia.cronaca4.it - La Spezia News in Tempo Reale

Sanità: caso 25enne con meningite ricoverato a La Spezia, il vademecum della Regione Liguria

Più informazioni su

GENOVA – In riferimento al caso del giovane spezzino di 25 anni ricoverato presso il reparto di Rianimazione dell’ospedale Sant’Andrea di La Spezia per meningite da meningococco, Regione Liguria, d’intesa con la Asl 5 spezzina, rende noto che il giovane è dipendente di un bar situato in piazza Chiodo a La Spezia. Per questo, tutti coloro che, tra il 23 e il 30 gennaio scorso, abbiano frequentato il locale sono invitati a procedere, in via precauzionale, con la profilassi antibiotica tramite cirofloxacina mg 500 in unica dose.

Regione Liguria ricorda inoltre che devono sottoporsi a profilassi i contatti stretti del 25enne e, in particolare, coloro che nei sette giorni precedenti il ricovero: abbiano condiviso l’abitazione o un ambiente di studio (la stessa classe) o di lavoro (la stessa stanza) o lo stesso mezzo di trasporto per viaggi di alcune ore; abbiano dormito nella stessa casa o mangiato allo stesso tavolo del malato; abbiano avuto contatti con la sua saliva (attraverso baci, stoviglie, spazzolini da denti, giocattoli) o abbiano avuto contatti ravvicinati (per esempio in condizioni di sovraffollamento o in discoteca); siano stati direttamente esposti alle secrezioni respiratorie del paziente (per esempio durante manovre di intubazione o respirazione bocca a bocca).

Solo ed esclusivamente nel caso in cui si ritenga di rientrare in queste categorie la Asl 5 invita a contattare il Medico Reperibile del servizio di Igiene Pubblica tramite centralino al 0187 533111 o a recarsi all’ambulatorio di via Fiume 137 a La Spezia che rimarrà aperto fino alle 19.00 di questa sera e domani, domenica 5 febbraio, dalle 8.30 alle 19.00. In alternativa, l’antibiotico è disponibile anche nelle farmacie.

È invece assolutamente sconsigliato recarsi nei Pronto Soccorso dove non viene somministrata la profilassi antibiotica.

Più informazioni su