laspezia.cronaca4.it - La Spezia News in Tempo Reale

Spi Cgil Arcola: “Abbassato del 50% il canone di concessione per le passerelle sui torrenti”

Più informazioni su

ARCOLA – Nel marzo 2015, su mandato di una famiglia di Romito Magra, come Spi Cgil Arcola abbiamo posto all’ufficio concessioni demaniali della provincia della Spezia la richiesta di una revisione della normativa inerente le passerelle poste sui torrenti che, di fatto, costituiscono unica possibilità di accesso all’abitazione; una richiesta da trasferire alla regione Liguria competente a deliberare in merito.

L’incertezza sulla soppressione delle Provincie e sui compiti provvisoriamente loro assegnati ha prodotto il trascinamento e l’assenza di risposte per oltre un anno, tanto da spingerci nell’agosto scorso ad investire direttamente il problema il Presidente della Regione e l’Assessore Regionale all’Ambiente.

A distanza di circa due mesi da tale missiva la Giunta Regionale ha deliberato, a far corso dal corrente anno, una riduzione del 50% del canone di concessione.

Tale delibera interessa tutte quelle situazioni analoghe di fatto presenti nella nostra regione.

L’obiettivo iniziale era quello di un abbattimento già dal 2015, ma l’approvazione da parte della Giunta Regionale soltanto a fine 2016, non consente la retroattività.

Pur con tale limite riteniamo che sia stato raggiunto un ottimo risultato.

Ci è stato comunicato che, nei prossimi giorni, le famiglie interessate riceveranno una comunicazione inerente la delibera adottata, unitamente alla richiesta di produrre una autocertificazione attestante che la passerella costituisce unica possibilità di accesso all’abitazione e conseguente riduzione del 50% del canone di concessione.

Sicuri di aver svolto un buon servizi a favore dei nostri concittadini cogliamo l’occasione per ricordare che il Sindacato Pensionati della CGIL è sempre disponibile a fornire assistenza per qualunque problema, pensionistico e non, che possa presentarsi al cittadino.

Più informazioni su