laspezia.cronaca4.it - La Spezia News in Tempo Reale

“Concerti a Teatro” prosegue con la celebre violoncellista Sol Gabetta e il pianista Bertrand Chamayou

Più informazioni su

Lunedì 13 febbraio, Teatro Civico della Spezia.

LA SPEZIA – “Concerti a Teatro” – la rassegna dedicata alla musica classica promossa dalla Fondazione Carispezia – prosegue con il terzo appuntamento della Stagione 2017, che porterà in scena sul palco del Teatro Civico della Spezia, lunedì 13 febbraio alle ore 21, la celebre violoncellista argentina Sol Gabetta insieme al raffinato pianista francese Bertrand Chamayou. Stella del panorama musicale internazionale, Sol Gabetta si esibirà sul suo raro e prezioso violoncello di Matteo Goffriller del 1730 (Venezia).

Portamento aristocratico ed eleganza naturale, intensità dell’interpretazione e leggerezza del tocco: Sol Gabetta con la sua forza e il suo magnifico legato incanta e affascina il pubblico. “Un equilibrio miracoloso” è quello che dicono di lei quando appare nel buio del palcoscenico. Nel suo mondo di suoni, costruiti da un cantabile intenso e di grande effervescenza, si inserisce con forte complicità il pianista Bertrand Chamayou. Proporranno per la serata l’esecuzione di Cinque pezzi in stile popolare per violoncello e pianoforte Op. 102 di Schumann – brani tardivi del 1849 e di una grande varietà espressiva – seguiti dalla Sonata per violoncello e pianoforte in Fa maggiore Op. 5 n. 1 di Beethoven, una pagina energica scritta di getto nel 1797, che inaugura l’intero repertorio moderno per violoncello e pianoforte. Completerà il programma la Sonata per violoncello e pianoforte Op. 56 di Chopin, una delle rare opere cameristiche nonché l’ultima opera edita in vita del compositore, dedicata all’amico violoncellista Auguste-Joseph Franchomme.

L’evento sarà anticipato da una “Guida all’ascolto” aperta al pubblico che si terrà il giorno stesso del concerto, alle ore 18 nel ridotto del Teatro Civico, per approfondire compositori e musiche in programma. L’incontro, moderato dal direttore artistico della rassegna Miren Etxaniz, sarà curato da Marco Montanelli, docente del Liceo Musicale Cardarelli della Spezia.

Sol Gabetta ha raggiunto fama internazionale dopo la vittoria del Credit Suisse Young Artist Award nel 2004 e il debutto con i Wiener Philharmoniker diretti da Valery Gergiev. Nata a Cordoba in Argentina, ha vinto il suo primo concorso all’età di dieci anni. Subito dopo ha vinto il Premio Natalia Gutman e ha ricevuto grandi elogi al Concorso Tchaikovsky di Mosca e al Concorso Internazionale ARD di Monaco di Baviera. Ha inoltre ricevuto una nomination per i Grammy Award e ha vinto il Premio Gramophone Young Artist of the Year (2010) e il Würth-Preis Jeunesses Musicales (2012). Dopo aver debuttato con grande successo al fianco dei Berliner Philharmoniker diretti da Sir Simon Rattle al Festival di Pasqua di Baden-Baden nel 2014, al Mostly Mozart di New York nel 2015 e al concerto di apertura dei BBC Proms nel 2016 con la BBC Symphony Orchestra e il maestro Sakari Oramo, la nuova stagione vede Sol Gabetta collaborare ancora con l’Orchestra Filarmonica della Scala di Milano e l’Orchestra dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia a Roma, con la Filarmonica Ceca, la Sinfonica di Vienna, la Sinfonica di Seattle e l’Orchestre National de France. Si è esibita con le orchestre più prestigiose del mondo, tra cui la National Symphony Orchestra di Washington, la Symphonieorchester des Bayerischen Rundfunks, l’Orchestra del Teatro Bolshoi, la Philadelphia Orchestra e la London Philharmonic.

Sol Gabetta unisce l’eccellente carriera da solista alla passione per la musica da camera, esibendosi nelle più prestigiose sale concertistiche del mondo con importanti partner artistici quali Patricia Kopatchinskaja, Bertrand Chamayou ed Hélène Grimaud.

Ha inoltre fondato un festival di musica da camera in Svizzera che porta il suo nome, il Festival SOLsberg. Nel 2013 è stata nominata “Strumentista dell’anno” agli ECHO Klassik Awards per la sua interpretazione del Concerto per violoncello di Shostakovich con i Berliner Philharmoniker e Lorin Maazel. Dal 2005 insegna presso l’Accademia di Musica di Basilea.

Bertrand Chamayou è nato a Tolosa; il suo talento musicale è stato presto scoperto dal pianista Jean-François Heisser, che in seguito è divenuto suo insegnante al Conservatorio di Parigi. Ha completato gli studi con Maria Curcio a Londra. Chamayou si è affermato ai massimi livelli della scena musicale internazionale, grazie ad esibizioni in sale concertistiche quali il Théâtre des Champs-Élysées, il Lincoln Center, la Herkulessaal di Monaco e la Wigmore Hall di Londra. È apparso in tutti i principali festival e ha collaborato con orchestre del calibro della Filarmonica di Londra, Filarmonica di Rotterdam, Deutsche Kammerphilharmonie Bremen, Orchestre National de France, NHK Symphony Orchestra e la Sinfonica Nazionale Danese.

Si esibisce regolarmente in progetti di musica da camera, con partner come Renaude Gautier Capuçon, Quartetto Ebène, Antoine Tamestite e Sol Gabetta. Ha al suo attivo numerose registrazioni di successo, incluso un CD Naïve con musiche di César Franck che ha ricevuto diversi riconoscimenti tra cui l’Editor’s Choice della rivista Gramophone. Unico artista ad aver vinto per quattro volte il prestigioso premio francese Victoires de la Musique, attualmente ha un contratto di esclusiva discografica con Warner/Erato ed ha ricevuto un ECHO Klassik 2016 per la sua registrazione dell’integrale delle opere di Ravel per pianoforte solo.

La Stagione 2016/2017 di “Concerti a Teatro” proseguirà fino ad aprile con tre ulteriori concerti e con gli Incontri Musicali”: occasioni di ascolto, confronto e approfondimento della cultura musicale che arricchiscono il cartellone.

I biglietti per i singoli concerti sono acquistabili presso la biglietteria del Teatro Civico (via Fazio 45 e via Carpenino, La Spezia – tel. 0187 757075 – lunedì-sabato dalle 8.30 alle 12.00 / mercoledì dalle 16.00 alle 19.00) e online su www.vivaticket.it.

Per informazioni e il programma completo della rassegna “Concerti a Teatro”: www.fondazionecarispezia.it / 0187 258617.

Più informazioni su